Calabria7

2 Giugno, Abramo: “Ripartenza difficile, con lo spirito di allora”

“Le radici dello Stato italiano e del nostro ordinamento repubblicano risalgono fino al 2 giugno 1946. È giusto e doveroso onorare ogni anno il referendum che, quel giorno, ha marchiato la nostra volontà di autodeterminarci ponendo le basi per una rinascita democratica dopo più di un ventennio di buio”.

Così il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha celebrato la ricorrenza odierna.
“Con lo stesso spirito di allora, affrontiamo oggi una ripartenza difficile: tutti vogliamo reagire e rilanciarci dopo i sacrifici, la crisi, il dolore che ha scatenato questa emergenza da coronavirus. La strada é ancora lunga, ma potremo andare fino in fondo solo restando uniti con tenacia e senso di responsabilità. Viva l’Italia e buona Festa della Repubblica a tutti!”.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, imprenditore calabrese offre vacanza gratis a chi è guarito

Andrea Marino

Ex cinema Orso, parte la riscossione coattiva delle somme dovute

Carmen Mirarchi

Dal cimitero di Delianuova a Roma: l’ultimo viaggio di Ernesta

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content