Calabria7

205 anni di Storia della Benemerita, festa a Cosenza (SERVIZIO TV)

di Raffaella Salamina – 205 anni di Storia della Benemerita.  Il 5 giugno si  celebra  tradizionalmente la festa dell’arma dei Carabinieri , giorno in cui fu concessa la prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra, decretata nel 1920 per il contributo dei Carabinieri durante la Prima Guerra Mondiale. A Cosenza, questa mattina, nella suggestiva cornice di Palazzo Arnone, alla presenza della massime Autorità provinciali e cittadine, è stata celebrata la  fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Una storia, quelli dei Carabinieri, che si perpetua, immutata nei valori, nelle tradizioni e nella missione, da quel lontano 13 luglio 1814, giorno di istituzione della “Benemerita”. A presiedere la cerimonia il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Cosenza, Piero Sutera. Una ricorrenza che vuole anche suggellare il forte legame esistente tra la Città e i Carabinieri, che da più di due secoli onorano il giuramento di fedeltà alla Repubblica ed agli Italiani. Alla ricorrenza hanno preso  parte i familiari de degli orfani assistiti dall’O.N.A.O.M.A.C. e le rappresentanze delle varie Associazioni Combattentistiche e d’Arma, con i rispettivi labari. Nel corso della cerimonia sono state consegnate le ricompense ai militari che si sono distinti in brillanti operazioni di servizio. Inaugurata la mostra fotografica “1948-2018. I Carabinieri negli anni della Costituzione” nelle sale della Galleria Nazionale. Un’iniziativa  promossa  dai Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza in collaborazione con il Polo Museale della Calabria. Gli scatti esposti nei preziosi saloni di Palazzo Arnone ripercorrono gli eventi più significativi della storia d’Italia degli ultimi settant’anni. Un percorso guidato dalla potenza narrativa delle fotografie immortalate dai fotoreporter. La forza di immagini che testimoniano, decennio dopo decennio, le tappe fondamentali della vita del nostro Paese. Sullo sfondo o in primo piano  le uniformi dei carabinieri a testimonianza del legame che da sempre esiste tra l’Arma e gli italiani.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Feroleto Antico, “L’invisibile mondo di Carlotta” e “Un mondo invisibile”

Mirko

Giacomo Mancini, online documentazione del leader socialista

Matteo Brancati

A Sibari per festeggiare l’arrivo del Frecciargento

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content