Calabria7

A Campobasso una manifestazione per esprimere solidarietà a Mimmo Lucano

Una cinquantina di persone hanno partecipato questo pomeriggio a Campobasso, davanti alla Prefettura del capoluogo molisano, a un presidio-assemblea per esprimere vicinanza e solidarietà a Mimmo Lucano, l’ex sindaco di Riace condannato in primo grado a 13 anni di reclusione. All’iniziativa hanno aderito alcuni sindaci, diverse associazioni, sindacati, partiti politici, la Caritas, l’Unione degli Studenti, le riviste “Il Bene Comune” e “La Fonte” e l’Anpi.

“Lucano è stato condannato – è stato ribadito nei vari interventi – semplicemente per aver accolto e salvato persone provenienti da ogni parte del mondo. Persone di ogni etnia che hanno corroborato il nobile progetto di salvare il suo comune dallo spopolamento e dall’abbandono proponendo un processo reale di integrazione osservato con interesse a livello globale. Riace ha saputo diventare un modello fecondo di pace e di solidarietà, apprezzato ed emulato in tutto il mondo”. Durante l’iniziativa il sindaco di Castelbottaccio Nicola Marrone ha annunciato che il suo paese concederà a Lucano la cittadinanza onoraria.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Il messaggio dei presepi”, la sesta edizione del concorso al carcere di Catanzaro

bruno mirante

Minaccia di morte ex compagna, arrestato un 53enne

Matteo Brancati

Carabinieri, un arresto e due denunce nel Crotonese

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content