A Catanzaro arriva l’energia de “Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001”

AMA Calabria inizia il nuovo anno con un evento pieno di energia e poesia, intento a ripercorrere alcuni dei momenti salienti avvenuti nella nostra nazione
ama calabria

La musica e la danza che segnano la storia dell’Italia. L’arte può rendere caratteristica ogni epoca ed è quello che dimostra lo spettacolo “Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001”AMA Calabria inizia il nuovo anno con un evento pieno di energia e poesia, intento a ripercorrere alcuni dei momenti salienti avvenuti nella nostra nazione. Le più celebri melodie degli ultimi 60 anni andranno in scena giovedì 11 gennaio, alle ore 21, al Teatro Comunale di Catanzaro. L’appuntamento è finanziato con risorse PAC 2014/2020 erogate ai sensi dell’avviso pubblico “Eventi di promozione culturale” emanato dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura”.

L’idea

L’idea

“Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001” nasce da un’idea originale dell’attore e sceneggiatore Jean-Claude Penchenat, candidato al David di Donatello nel 1984 per la migliore sceneggiatura. È uno spettacolo esuberante, ricco di colori e dal ritmo incalzante che vedrà in scena 12 artisti, attori e danzatori, tra cui Giancarlo Fares, che ne firma anche la regia, e Sara Valerio. A completare il tutto ci sarà l’incredibile forza comunicativa della musica, oltre al resto del cast composto da Riccardo Averaimo, Alberta Cipriani, Manuel D’Amario, Vittoria Galli, Alice Iacono, Francesco Mastroianni, Matteo Milani, Pierfrancesco Perrucci, Maya Quattrini e Viviana Simone.

Un fantastico viaggio nel tempo

Ogni attimo dello spettacolo ci condurrà in un fantastico viaggio nel tempo in cui le note musicali divengono il mezzo di trasporto, trasformandosi in drammaturgia. Sarà la balera il punto di partenza, il luogo in cui si incontrano uomini e donne ormai avanti con gli anni. La magia avviene quando i personaggi si spogliano degli abiti grigi e si ritrovano nel 1940. Da questo momento in poi la musica scandirà l’intera storia, arricchendosi con momenti intrisi di poesia. La bellezza de “Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001”, sta nella forza comunicativa dei corpi degli artisti che riescono a comunicare sentimenti e stati d’animo solo con la forza della propria gestualità.

Gli eventi storici

Il ritmo incalzante con cui si ripercorre la storia d’Italia, a volte fantastica e a volte tragica, vede il ballo protagonista, che sia da solo o in coppia, in discoteca o per strada. “Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001”, diviene anche occasione per ricordare gli eventi storici che hanno cambiato la nostra vita quotidiana, dalla Seconda Guerra Mondiale al boom economico, dalle lotte di classe alla migrazione verso il nord, fino all’attentato dell’11 settembre. Eventi sottolineati da una colonna sonora affidata a voci e brani molto conosciuti nel panorama musicale: Gianni Morandi, Gloria Gaynor, Adriano Celentano, Raffaella Carrà, Pink Floyd, Mina, per citarne solo alcuni.

Giancarlo Fares e Sara Valerio

Giancarlo Fares è regista, attore e pedagogo teatrale. Nella sua formazione che lo ha portato a divenire docente di recitazione e di biomeccanica teatrale, vi sono master di specializzazione in regia che ne hanno affinato la passione per il teatro. L’amore per il palcoscenico lo ha portato a ricoprire, come attore, ruoli di protagonista e coprotagonista in opere pirandelliane, in musical come “Ernesto Che Guevara”, in classici come “Canto di Natale”, tra gli altri.

Fares ha firmato la regia di molti spettacoli teatrali, sin dagli anni Novanta. “Il malato immaginario”, “Così è (se vi pare)”, “Otello”, sono solo alcune delle opere a cui Fares si è avvicinato da regista. Ha ricoperto ruoli anche in serie televisive importanti come “I Cesaroni” e “The Young Pope”.

Sara Valerio, oltre ad essere attrice e regista, è anche speaker radiofonica e docente di recitazione, dizione e training vocale. L’arte del recitare non ha segreti per lei, grazie ad un’approfondita formazione nel campo che l’ha portata a ricoprire importanti ruoli a teatro. In attività sin dai primi anni Duemila, riesce a vestire i panni in opere più classiche come “Hamlet”, “Otello”, “Così è (se vi pare)”, a opere originali e contemporanee come “Terapia di coppia”, da lei scritto, diretto e interpretato.

I biglietti

I biglietti dello spettacolo “Le Bal – L’Italia balla dal 1940 al 2001” potranno essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Comunale di Catanzaro, oppure s’invita a consultare il sito www.amaeventi.org, per l’acquisto on line. Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere alla segreteria al numero telefonico 0961.741241 e 389.0670191 o contattandoci alla mail info@amacalabria.org.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto che ha partecipato alla call europea ha trai partner anche la Umg di Catanzaro, l'Università Mediterranea di Reggio, e la Regione Calabria
Il presidente Mancuso: “Il Consiglio si dota di una tecnologia emergente nell’ambito della sperimentazione ingegneristica”
Il comune nel Cosentino mira a diventare una meta ambita per gli amanti dell'arte, della cultura e della gastronomia
L'assessore regionale ai Trasporti Emma Staine: “Attuare un sistema di trasporti intermodale che possa agevolare il rilancio del territorio”
Iscritti sul registro i vertici di Endered Italia. L'inchiesta è partita dalla denuncia di un altra azienda a proposito delle gare per le convenzioni
I nuovi dettagli dall'inchiesta: dall'ex direttrice ai colleghi la "mobilitazione" per aiutare la candidata privilegiata a superare gli esami
L’iniziativa del Coordinamento provinciale a sostegno del popolo palestinese partirà da Piazza Matteotti
Il “santone” e il medico dovevano rispondere della morte della donna dopo l’asportazione di un neo senza anestesia, su un tavolo da cucina
Lo sciopero è stato indetto da Cgil e Uil con lo slogan "Mai più morti sul lavoro" dopo la tragedia di Firenze con 5 operai morti
Quasi 3mila i visitatori che, dal 3 dicembre 2023 al 19 febbraio scorso hanno visitato l’esposizione nel Castello Aragonese
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved