A Catanzaro il primo appuntamento con la XIV edizione del Corso di aggiornamento in odontoiatria

Il corso rappresenta una importante occasione di interscambio culturale per i professionisti
odontoiatria

Taglia il traguardo della XIV edizione il tradizionale appuntamento con il Corso di aggiornamento in odontoiatria “Gli odontoiatri al servizio delle famiglie”, organizzato dall’Albo Odontoiatri di Catanzaro presieduta dal dottor Salvatore De Filippo. Gli incontri multidisciplinari, che continueranno fino al mese di novembre, sono costruiti per discutere e per aggiornarsi sulle problematiche più nuove nel campo dell’Odontoiatria, per un totale di 50 crediti formativi attribuiti.

Nella sala “C. Catuogno” dell’Ordine dei medici del capoluogo, sabato scorso, al centro del primo incontro formativo un approfondimento affidato al dottor Andrea Tuzio che ha tenuto una lezione sulle regole e la normativa necessarie ad avviare una struttura sanitaria, ed in particolare l’esercizio in forma societaria, le STP.

Nella sala “C. Catuogno” dell’Ordine dei medici del capoluogo, sabato scorso, al centro del primo incontro formativo un approfondimento affidato al dottor Andrea Tuzio che ha tenuto una lezione sulle regole e la normativa necessarie ad avviare una struttura sanitaria, ed in particolare l’esercizio in forma societaria, le STP.

A presentare il corso il presidente della CAO, Salvatore De Filippo, che prima di tutto ha voluto salutare e ringraziare i componenti della Commissione che contribuiscono alla realizzazione e alla riuscita dell’evento formativo: il dottor Nicola Rocca, il dottor Michele Demasi, le dottoresse Giuliana Tuglia e Giuliana Menniti.

Importante occasione di interscambio culturale

“Il corso rappresenta anche quest’anno una importante occasione di interscambio culturale per i professionisti che vi partecipano – ha affermato De Filippo -. Quest’anno si è voluto osare di più apportando elementi innovativi rispetto al passato, non solo formali, con la rinnovata veste grafica, ma anche sostanziali inserendo due incontro di espressione più pratica. L’intero corso prevede 8 incontri e come è ormai prassi consolidata vedrà la totale assenza di sponsor, caratteristica che ci rende particolarmente fieri perché ci permette di conseguire la finalità di fornire una formazione scevra da influenze e condizionamenti di sorta”.

Maggiore trasparenza e un’etica più solida

In merito alla relazione di Tuzio, De Filippo ha specificato: “L’esercizio in forma di impresa con l’STP è il modo più corretto ed etico di gestire questa professione. Rispetto ad altre forme di esercizio, garantisce una maggiore trasparenza e un’etica più solida. Infatti, dietro altre modalità potrebbero celarsi pratiche poco chiare come l’esercizio abusivo della professione o l’impiego di capitali di dubbia provenienza. Con l’STP, invece, si promuove un ambiente professionale più sano e regolamentato, che favorisce la qualità del servizio offerto e la tutela dei pazienti”.

“La formazione in questo settore è di vitale importanza anche per affrontare le sfide attuali – afferma il dottor Andrea Tuzio -. È un vero onore inaugurare la quattordicesima edizione di questo evento, il quale rappresenta un punto di riferimento nel panorama delle attività extra-cliniche. Ci concentriamo su una nuova modalità di esercizio professionale, che permette ai professionisti, come i dentisti, di trasformarsi in imprenditori senza compromettere il rapporto con i pazienti.

I vantaggi

I vantaggi di questa transizione sono molteplici. “In un settore sempre più dominato dal capitale, diventa fondamentale per i professionisti competere a pari livello con le grandi catene, sfruttando strumenti come i finanziamenti agevolati e le agevolazioni fiscali. Inoltre, questa transizione favorisce il ricambio generazionale, permettendo agli operatori più giovani di entrare nel settore con maggiore facilità – spiega ancora Tuzio -. Importante approfondire anche il tema dei servizi, considerando il proliferare di imprese che offrono servizi di assistenza al di fuori dei confini nazionali. Qui, i valori fiscali che caratterizzano i professionisti possono giocare un ruolo chiave nel garantire trasparenza e qualità nell’offerta dei servizi, contrastando fenomeni di scarsa qualità e pratiche poco trasparenti”.

“Infine, non dobbiamo dimenticare l’importanza di mantenere al centro dell’attenzione il benessere del paziente. Un’attività professionale deve sempre essere guidata dalla cura e dalla fiducia nei confronti dei propri assistiti, garantendo loro servizi di alto livello e prezzi competitivi. Questo equilibrio tra profitto e cura – conclude Tuzio – è fondamentale per il successo a lungo termine delle attività nel settore della salute”.

La segreteria organizzativa dell’evento è dell’agenzia Present&Future.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved