A Catanzaro muore Tonino Cristiano, Ferro: “Una perdita dolorosa”

"L’addio che nessuno avrebbe voluto dare ad un professionista, ad un imprenditore, che la città viveva e ne conosceva ogni battito"
wanda ferro

“Per Catanzaro la scomparsa di Tonino Cristiano è una dolorosa perdita. L’addio che nessuno avrebbe voluto dare ad un professionista, ad un imprenditore, che la città viveva e ne conosceva ogni battito. E che amava profondamente, dal centro alle periferie più distanti, che considerava anch’esse come cuore pulsante di Catanzaro”. È quanto afferma in una nota Wanda Ferro, sottosegretario di Stato all’Interno.

“Tra questi caseggiati, in cui la vita scorre troppo spesso dietro le finestre, Tonino spendeva gran parte del suo impegno, con generosità e sensibilità, per costruire diritti e socialità. Era questa la ragione principale della grande passione politica che ha accompagnato tutta la sua vita, riferimento e anima del suo partito, la Democrazia Cristiana, e amministratore attento e capace nella sua lontana esperienza di consigliere comunale, in un’aula rossa calcata dalle più belle personalità della politica cittadina. La sua passione civile, la sua gentilezza d’altri tempi, la sua onestà intellettuale, il suo senso della politica come servizio ai cittadini, soprattutto dei più fragili e bisognosi, sono un esempio per tutti. Rivolgo un abbraccio affettuoso alla moglie Marisa, ai figli Saveria e Giuseppe, ai tanti amici che hanno accompagnato la sua vita personale e politica”.

“Tra questi caseggiati, in cui la vita scorre troppo spesso dietro le finestre, Tonino spendeva gran parte del suo impegno, con generosità e sensibilità, per costruire diritti e socialità. Era questa la ragione principale della grande passione politica che ha accompagnato tutta la sua vita, riferimento e anima del suo partito, la Democrazia Cristiana, e amministratore attento e capace nella sua lontana esperienza di consigliere comunale, in un’aula rossa calcata dalle più belle personalità della politica cittadina. La sua passione civile, la sua gentilezza d’altri tempi, la sua onestà intellettuale, il suo senso della politica come servizio ai cittadini, soprattutto dei più fragili e bisognosi, sono un esempio per tutti. Rivolgo un abbraccio affettuoso alla moglie Marisa, ai figli Saveria e Giuseppe, ai tanti amici che hanno accompagnato la sua vita personale e politica”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved