Calabria7

A Cosenza l’investitura di cavalieri e dame dell’Ordine Costantiniano

L’antica città di Cosenza accoglierà sabato 9 ottobre, presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Solenne Investitura dei neo cavalieri e della dame del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio della Delegazione Calabria alla presenza di S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, capo della Real Casa e Gran Maestro dell’Ordine Costantiniano. La celebrazione eucaristica sarà presieduta dall’Arcivescovo emerito di Reggio Calabria-Bova Monsignor Vittorio Luigi Mondello, cavaliere di Gran Croce Ecclesiastica e Priore della Delegazione Calabria, e dall’Arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano Monsignor Francescantonio Nolè. L’antico Ordine Equestre le cui origini, per tradizione, vengono fatte risalire all’Imperatore Costantino, dopo l’apparizione della Croce a Saxa Rubra, ed è pertanto considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi. Si propone la propagazione della Fede, la glorificazione della Croce e dà il suo contributo d’azione e di attività nelle opere di Assistenza Sociale ed Ospedaliera.

Previste anche una serie di iniziative culturali

Le dame ed i cavalieri calabresi, ormai da anni, sono costantemente attivi su tutto il territorio regionale con iniziative benefiche a favore delle famiglie meno abbienti e dei cosiddetti “invisibili”, attività portate avanti con riservatezza anche durante i difficili periodi legati alla pandemia del covid. La presenza di S.A.R. il Principe Carlo di Borbone testimonia il forte radicamento della Delegazione calabrese e suggella una serie di importanti iniziative realizzate nel corso di questi anni In occasione della giornata sono previste una serie di iniziative culturali che verranno diramate nei prossimi giorni a suggellare la straordinarietà dell’evento. che rappresenta un importante momento di fede cristiana e di crescita culturale.

Cavalieri e dame provenienti da diverse regioni

Inoltre è prevista una nutrita partecipazione di cavalieri e dame che da diverse regioni del Paese raggiungeranno Cosenza per la significativa giornata. Ad annunciare l’evento sono stati Don Gianpietro dei Principi Sanseverino dei Baroni di Marcellinara, delegato della Calabria, e il Grande Ufficiale Aurelio Badolati, delegato vicario della Calabria.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il Cimitero dei migranti sarà intitolato al piccolo Alan, morto da naufrago

Carmen Mirarchi

Consorzi bonifica verso il baratro? Dipendenti senza stipendio da mesi

Andrea Marino

Coronavirus in Calabria, stabile la crescita dei contagi (+280). Calano i decessi (+4)

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content