Calabria7

“A microfono aperto…”, il chirurgo Cardamone ci parla del Protocollo Eras

di Danilo Colacino – Eugenia Cardamone, giovane chirurgo di altissimo profilo, che però sa cosa significa la Sanità vista con gli occhi dell’ammalato, se ci consentite l’espressione. Un medico preparato, coscienzioso, attento alle esigenze del degente, che opera – è proprio il caso di dire – all’interno dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio. Oggi, tuttavia, è ospite di uno dei tanti speciali “A microfono aperto…”. E dunque a lei, che definisce il Paziente con la P maiuscola, è concesso il nostro spazio per parlarci del primo corso Eras. Un importante ‘appuntamento con la Scienza’ che ha organizzato – in qualità di delegato Pois (Perioprative Italian Society) per la Calabria – con inizio alle ore 8.15 nella Sala Verde della Cittadella regionale del quartiere Germaneto di Catanzaro in cui si perseguirà l’obiettivo di implementare il Protocollo Eras nei nosocomi calabri al fine di migliorare la qualità della vita del malato nel periodo perioperativo. Tanti gli insigni clinici presenti a quello che si annuncia come un seminario medico di grande valore scientifico.

Articoli Correlati

Sorical, Luigi Incarnato: “Accuse risibili e infondate”

Mirko

Catanzaro, da martedì la mostra dell’artista Scicchitano

nico de luca

Sanità, Oliverio avanti con nomine: la rabbia del ministro Grillo

manfredi