A Reggio il primo polo territoriale Sna della Calabria, formerà dirigenti per le pubbliche amministrazioni

Domani si insedierà il Comitato di coordinamento del Polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell'amministrazione della Calabria

“Solo tre mesi fa, nel mese di dicembre dello scorso anno, era stato avviato l’iter per la costituzione del Polo formativo territoriale SNA in Calabria con la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra la Regione Calabria, l’Università degli Studi Mediterranea, il Ministero per la pubblica amministrazione e la Scuola nazionale dell’amministrazione, ed oggi è già realtà. La sede reggina del Polo, il primo in Italia, che si aggiunge alle sedi ‘storiche’ di Roma e Caserta, sarà ubicata presso Palazzo Zani, nei locali dell’Università Mediterranea”.
È quanto dichiara la vice presidente della Giunta regionale della Calabria con delega all’istruzione e all’Alta formazione, Giusi Princi, la quale annuncia anche che domani, venerdì 23 febbraio, a Reggio Calabria, si insedierà il Comitato di coordinamento del Polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell’amministrazione (Sna) della Calabria.

“Apriamo una bella pagina per tutto il Sud Italia”

“In pochissimo tempo – sottolinea Princi – apriamo una bella pagina per Reggio Calabria e per tutto il Sud Italia. Attraverso il Polo Sna avremo la possibilità di formare i dirigenti che daranno linfa a tutte le pubbliche amministrazioni: semplificazione e digitalizzazione, infatti, sono riforme che necessitano non solo di nuovi strumenti, ma anche di personale all’altezza, formato a dovere. L’operatività di questa sede territoriale della Sna – ribadisce infine la vice presidente Princi – costituirà allo stesso tempo anche preziosa occasione di impulso e crescita per la città, con un indotto economico importante per Reggio”.
Il Polo formativo territoriale Sna offrirà percorsi formativi specialistici con focus su diritti, immigrazione e sull’attuazione del Pnrr e degli altri programmi finanziati con fondi comunitari, per la formazione di una classe dirigente competente e capace di gestire le sfide delle Pubbliche Amministrazioni italiane.
Il Comitato sarà formato da quattro componenti nominati, su designazione dei rispettivi Enti di appartenenza, con decreto a firma del presidente della Scuola nazionale dell’amministrazione, professoressa Paola Severino. Si tratta dalla vice presidente della Giunta regionale della Calabria con delega all’istruzione e all’Alta formazione, Giusi Princi, dal professore Daniele Cananzi, designato dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, dal Consigliere Marcello Fiori, designato dal Dipartimento della funzione pubblica, dal Consigliere Paolo Naccarato, designato dalla Scuola nazionale dell’amministrazione.
Nella stessa giornata del 23 febbraio, subito dopo l’insediamento del Comitato, seguirà la definizione della programmazione annuale del Polo, al fine di garantire il più rapido avvio delle attività formative.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved