Calabria7

A Roma i botti di Capodanno fanno strage di uccelli: in migliaia trovati sull’asfalto

uccelli strage roma

Strage di uccelli a Roma. Sono centinaia le carcasse dei volatili trovati morti in strada, a causa dei botti esplosi nella notte di Capodanno. Foto e video stanno facendo il giro dei social network, tra Facebook e Twitter, e immortalano, in particolare, un tratto di strada di via Cavour. Si ipotizza che gli uccelli spaventati e disorientati per i botti di Capodanno si siano schiantati in strada, contro finestre o finiti contro i cavi dell’alta tensione.

La ‘guerra di Capodanno’ è andata in scena anche quest’anno nonostante il divieto imposto dall’ordinanza della sindaca Raggi”. Lo afferma, in una nota, l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa). “Ogni anno non facciamo che ripeterlo: la vendita di petardi e fuochi d’artificio va vietata e le aziende riconvertite – commenta il presidente dell’Oipa, Massimo Comparotto – Le ordinanze sono inutili, di fatto i controlli non esistono e ogni anno contiamo centinaia di esemplari morti e feriti tra la fauna selvatica e tanti animali domestici feriti o smarriti a causa dei botti e della distrazione dei proprietari. È tempo che il legislatore rimedi a tale scempio che colpisce anche gli umani. È questione di salute, ordine pubblico e, soprattutto, di civiltà”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Saldi, il consiglio del Codacons: “Vanno liberalizzati o sarà un flop assoluto”

Mimmo Famularo

Esame di maturità, mascherina e igienizzante. Gli esami ai tempi del Coronavirus

Damiana Riverso

Coronavirus, aziende italiane pronte a produrre il vaccino in 4-6 mesi

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content