A volto coperto otto persone irrompono nei capannoni di una coop calabrese che lavora agrumi

Il danno non è quantificabile in quanto domani sarebbe dovuta iniziare la trasformazione e ad oggi sarà impossibile farlo prima di un mese

“Quanto è accaduto alla cooperativa Pianagri nei giorni scorsi ci ha colpito molto. Almeno 8 persone si sono introdotte nei capannoni della cooperativa, a volto coperto, asportando i cavi di alimentazione della linea di trasformazione agrumi, vandalizzando quadri elettrici e altre attrezzature e distributori di bibite, oltre a questo hanno rubato anche attrezzature di vario genere ad esempio decespugliatori. Il danno non è quantificabile, soprattutto perché lunedì prossimo sarebbe dovuta iniziare la trasformazione e ad oggi sarà impossibile farlo prima di un mese. Abbiamo immediatamente espresso la nostra solidarietà e vicinanza, consapevoli che le parole non bastano più”. E’ quanto afferma il presidente regionale di Legacoop Calabria, Lorenzo Sibio, che lunedì farà visita ai cooperatori di “Pianagri” a Taurianova, dopo l’ennesimo danneggiamento subito nei giorni scorsi.

“Non è un atto vandalico”

“Non è un atto vandalico”

Parliamo dell’ennesimo danneggiamento che non può certo essere derubricato ad “atto vandalico” – afferma ancora il presidente Sibio -. Si tratta di molto di più: una prepotenza che vuole piegare l’entusiasmo, l’energia e il coraggio di uomini e donne che vogliono far crescere il proprio territorio dando un’anima nuova alla propria comunità. Tornando alla terra per riprendersi il futuro. Per questo non possiamo lasciare soli Leandro Caccamo e tutti i cooperatori che sono il motore di “Pianagri”. Proprio qualche mese fa era stata tra i promotori del Villaggio Sud Agrifest, un progetto nato dalla volontà di dedicare un nuovo evento di tre giorni alla sostenibilità, con eventi, esposizioni, laboratori per bambini, workshop, degustazioni enogastronomiche, area food and drink, concerti, presentazioni, convegni per valorizzare e condividere realtà e progetti di eccellenza nella cura partecipata e diretta della nostra regione. Una iniziativa meritoria che aveva ulteriormente dato visibilità al legame profondo di questa cooperativa con la sua comunità. Al territorio, ai cooperatori, alle istituzioni, e magari anche alla politica, il compito di fare da scudo alla sicurezza di Leandro e della sua cooperativa per immettere gli anticorpi sociali necessari a rimandare al mittente gli assalti alla democrazia e alla legalità”.

Immagine di repertorio

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
È arrivata in Italia su un barcone nel 2016. La sua è fra le 7 attività di cittadini stranieri nate in Calabria grazie al progetto PIU Supreme Resto in Campo
Il 36enne, in sella a una moto Ducati, si è scontrato con una Porsche. Ferito, in modo non grave, il conducente dell’auto
“Oggi scioperano i metalmeccanici e gli edili, ma la sicurezza riguarda tutto il mondo del lavoro sempre più precario e senza diritti”
Si riprende una tradizione interrotta a causa della pandemia, con la premiazione organizzata dal Comitato regionale Calabro della FITP
Il Tribunale di Catanzaro accoglie il ricorso della difesa e alleggerisce la misura cautelare a carico di uno degli indagati
Di Graziella Viscomi, sostituto procuratore della Procura di Catanzaro e membro del coordinamento nazionale di Area democratica per la giustizia
Uno sportello informazioni di Confediliza Calabria aiuterà i condòmini, gli altri proprietari di casa e gli amministratori di condominio
Con il pretesto di fare il solletico alla bambina, il 35enne avrebbe utilizzato i suoi piedi per provare piacere sessuale
La Corte d'appello di Catanzaro cancella l'aggravante mafiosa e assolve i due imputati condannati in primo grado e accusati anche di turbativa d'asta
Il rapporto di Antigone sulla giustizia minorile: “Sono oltre dieci anni che non si raggiungeva una simile cifra. Gli ingressi sono in netto aumento”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved