Abbattono 22 alberi in area Parco Sila, denunciati

arrestati due operai

I Carabinieri Forestale della Stazione Parco di Cotronei, nel Crotonese, dipendenti dal Reparto Carabinieri PN “Sila”, hanno denunciato due braccianti agricoli di Petilia Policastro.

I reati che vengono contestati ai due sono furto aggravato, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali:

I reati che vengono contestati ai due sono furto aggravato, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali:

I braccianti, sono stati sorpresi nell’area del parco con a bordo della propria autovettura della legna ed una motosega da poco usata.

I militari, così, hanno ispezionato la zona circostante, in località “Fiume Tacina”, nel comune di Sersale, nel Catanzarese, scoprendo il luogo da dove la legna era stata trafugata.

I due, come accertato, avevano da poco proceduto ad abbattere illecitamente ventidue alberi di alto fusto di quercia, Ontano Nero ed Acero, piante alte fino a 20 metri.

Inoltre, sono stati posti sotto sequestro la motosega, circa 10 quintali di legna di cerro e il veicolo utilizzato, risultato poi sprovvisto di copertura assicurativa e revisione.

Oltre ad essere denunciati, i due uomini saranno sanzionati con 2.500 euro circa di multa per l’abbattimento delle piante effettuato in assenza di autorizzazioni.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Non hanno retto le accuse avanzate per i 15 imputati nel processo "Camaleonte", assolti dal Tribunale di Reggio Calabria
"Era una cosa - ha aggiunto Occhiuto - che nessuno si aspettava perché si partiva da un ritardo molto considerevole"
Un Max Giusti "inedito" sarà sul palco del Teatro Grandinetti Comunale di Lamezia Terme, domenica 7 aprile, alle ore 21
La ventunesima edizione del festival si terrà a Catanzaro dal 27 luglio al 3 agosto 2024 e il concerto avrà luogo all'Arena Porto
“Dobbiamo stare in mezzo alle persone - ha detto la neoeletta Senese - dobbiamo ascoltare le loro richieste e trasformarle in soluzioni"
Accolte le richieste dei difensori. La Dda chiede e ottiene dal Tdl il ripristino del carcere, ma la Suprema corte annulla senza rinvio
Attraverso intimidazioni sono penetrati nell’economia legale attraverso aziende di edilizia e trasporti, ricevendo commesse almeno dal 2014
Ha destato sospetto il fatto che la convivente di un detenuto avesse avuto la necessità di fruire dei servizi igienici prima del colloquio
L'imprenditore 58enne sarebbe amministratore di fatto di un complesso reticolo di società intestate a prestanome
Il sindaco e la vice Iemma si confrontano col presidente Ciconte: "Per il nuovo ospedale servono equilibrio e valorizzazione delle risorse"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved