Calabria7

Abbattono 22 alberi in area Parco Sila, denunciati

arresto Montalto Uffugo

I Carabinieri Forestale della Stazione Parco di Cotronei, nel Crotonese, dipendenti dal Reparto Carabinieri PN “Sila”, hanno denunciato due braccianti agricoli di Petilia Policastro.

I reati che vengono contestati ai due sono furto aggravato, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali:

I braccianti, sono stati sorpresi nell’area del parco con a bordo della propria autovettura della legna ed una motosega da poco usata.

I militari, così, hanno ispezionato la zona circostante, in località “Fiume Tacina”, nel comune di Sersale, nel Catanzarese, scoprendo il luogo da dove la legna era stata trafugata.

I due, come accertato, avevano da poco proceduto ad abbattere illecitamente ventidue alberi di alto fusto di quercia, Ontano Nero ed Acero, piante alte fino a 20 metri.

Inoltre, sono stati posti sotto sequestro la motosega, circa 10 quintali di legna di cerro e il veicolo utilizzato, risultato poi sprovvisto di copertura assicurativa e revisione.

Oltre ad essere denunciati, i due uomini saranno sanzionati con 2.500 euro circa di multa per l’abbattimento delle piante effettuato in assenza di autorizzazioni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nasce ‘Raga’, la cooperativa sociale per la ricerca

Matteo Brancati

Regionali, Bosco: “No a dinosauri e riciclati”

manfredi

Calcio Serie C, Lucarelli furibondo al Ceravolo: La partita l’ha vinta l’arbitro. Il Catanzaro stupisce per la non bella classifica (VIDEO)

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content