Calabria7

Abramo Customer Care, sit-in di protesta davanti al Comune di Crotone

Domani mattina, a partire dalle ore 10, i lavoratori dell’Abramo Costumer Care di Crotone, in occasione della nuova giornata di sciopero proclamata dalle segreterie regionali di Slc Cgil Calabria, Fistel Cisl e Uilcom Uil, terranno un sit in di protesta davanti il Comune di Crotone. I lavoratori sono fermamente convinti di non voler subire riduzioni né in termini salariali né di diritti, a causa della applicazione di un Ccnl diverso da quello delle Telecomunicazioni, che è il contratto collettivo maggiormente rappresentativo per il settore dei contact center e che è stato proposto dal Consorzio Leonardo, il nuovo committente dei servizi Roma Capitale. I sindacati vogliono il rispetto della clausola sociale, quella legge raggiunta grazie a una battaglia di dignità messa in campo dalle stesse organizzazioni sindacali, e sostenuta con forza dalle lavoratrici e dai lavoratori che si basa su un semplicissimo e quanto mai ineludibile principio: “in caso di cambio di appalto i lavoratori vengono assunti dal nuovo appaltante mantenendo le condizioni contrattuali preesistenti”.(d.r.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccino anti-Covid, annullate le fasce d’età. Al via le prenotazioni dai 12 anni in su

Damiana Riverso

Turismo nel mirino della mafia, la Calabria tra le regioni ad alto rischio

Damiana Riverso

Sparava dalla finestra a piccioni e gattini, un arresto a Crotone

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content