“Abramo svela il mistero della sparizione dei giochi da Villa Margherita”

“Come in un best seller di Agatha Christie, il mistero sui lavori di Villa Margherita e la sparizione del parco giochi ha assunto un livello di patos e di suspance che non può che destare ulteriore curiosità nel cittadino elettore e lettore”.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Eugenio Riccio.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Eugenio Riccio.

“Ci siamo trovati in un vero e proprio romanzo giallo – scrive Riccio – dove la trama gira attorno al conferimento dei lavori di ristrutturazione del parco giochi dove i giochi da qualche mese sono letteralmente spariti.

Dopo note stampa, ispezione della competente commissione consiliare, atti formali di interrogazione, finalmente è il Sindaco a svelare, nero su bianco, il mistero del giallo: i giochi li ha prelevati la ditta che ha avuto l’affidamento diretto dei lavori da parte del Comune.

Una ditta che, dopo aver ricevuto l’incarico si è resa inadempiente, oltre a non rispondere alle comunicazioni e alle convocazioni formali del Comune.

I giochi sono stati prelevati, si badi, senza nessuna autorizzazione e sono in possesso della ditta, che non li ha ancora riconsegnati, tant’è che il Dirigente del settore Gestione del Territorio Bisceglia ha minacciato di sporgere denuncia all’Autorità giudiziaria.

Certo, profuturo sarebbe opportuno fare opportune verifiche ex ante sugli affidamenti diretti di lavori da parte del Comune, ma sull’arcano che aleggia attorno a Villa Margherita finalmente si conosce la verità sul colpevole del misfatto: il pressapochismo dell’amministrazione.

Non sfuggirà che la cifra impegnata – conclude Riccio – è idonea ad effettuare interventi su numerosi parchi giochi della città, coma da indicazione della commissione consiliare lavori pubblici, che già si era occupata del tema.

Quello che, invece, un mistero non è, è la esigenza e l’urgenza di effettuale le dovute riparazioni garantendo ai bambini, ancorché non votanti, il loro diritto al gioco e alla fruibilità degli spazi pubblici”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved