Calabria7

Abusivismo, immobile illegale sequestrato a Petilia Policastro

Parco del Pollino

I carabinieri forestali di Petilia Policastro e quelli di Crotone hanno sequestrato un immobile in calcestruzzo armato in prossimità del fiume Tacina.

La costruzione, in fase di avanzata realizzazione, doveva servire presumibilmente per la vagliatura di inerti per di un impianto di confezionamento di calcestruzzi. In seguito ad accertamenti effettuati presso l’ufficio tecnico comunale è emerso che era privo di titoli abilitativi legittimanti l’edificazione. È stata così posta sotto sequestro per bloccarne il proseguimento della condotta illegale. L’area di sedime, inoltre, è ubicata all’interno della fascia di rispetto dell’alveo fluviale prevista dalla normativa paesaggistica. Il titolare dell’area, un giovane imprenditore residente nel Petilino, è stato deferito per violazioni alla normativa edilizia e paesaggistica.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Accoltella titolare bar nel Cosentino, arrestato

Mirko

L’allarme di Coldiretti Calabria: stagione agrumicola senza manodopera

Maurizio Santoro

Terribile incidente nel Vibonese, interviene elisoccorso: due feriti gravi

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content