Accerchiati e picchiati brutalmente: aumentano i raid punitivi contro i migranti a Rosarno

Un servizio della Rai denuncia l’escalation di aggressioni agli stranieri in Calabria, con l’ultimo episodio avvenuto nel Reggino

La città di Rosarno è stata colpita da una serie di violenze dirette ai braccianti immigrati, creando un clima di terrore e insicurezza nella comunità nelle ultime settimane. Il fenomeno è stato evidenziato da un servizio del Tgr Calabria curato da Lorenzo Gottardo, che ha documentato l’incremento dei brutali attacchi contro gli stranieri nella città del Reggino.

Il servizio ha intervistato un giovane immigrato, un bracciante come molti altri che si trovano sempre più spesso come bersaglio delle aggressioni. Secondo quanto riportato, gli attacchi avvengono principalmente di sera: i colpevoli arrivano in scooter e circondano i lavoratori stranieri che rientrano dai campi. A questo punto, il gruppo inizia a picchiarli con bastoni, calci e pugni.

Il servizio ha intervistato un giovane immigrato, un bracciante come molti altri che si trovano sempre più spesso come bersaglio delle aggressioni. Secondo quanto riportato, gli attacchi avvengono principalmente di sera: i colpevoli arrivano in scooter e circondano i lavoratori stranieri che rientrano dai campi. A questo punto, il gruppo inizia a picchiarli con bastoni, calci e pugni.

Le testimonianze dei migranti sono cariche di dramma, permeate dalla paura di denunciare e, contemporaneamente, da un desiderio di ribellione per porre fine a questo ciclo di violenza. Nonostante siano stati denunciati almeno tre casi di aggressione nell’ultimo mese, molte vittime preferiscono rimanere nell’ombra, comunicando gli episodi solo tramite messaggi su WhatsApp per timore di rappresaglie.

Ecco il servizio completo nel link: https://www.rainews.it/tgr/calabria/video/2024/02/rosarno-migranti-picchiati-baraccopoli-rivolta-fb3e13b8-9122-41cc-aed2-63f81111faaa.html

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved