Dall’accesso antimafia all’abbattimento dell’ecomostro, a Melissa i candidati non presentano le liste

I cittadini di Melissa, comune crotonese di 3.200 abitanti, non andranno a votare per eleggere sindaco e consiglio comunale. Ecco perché

I prossimi 8 e 9 giugno, in occasione delle elezioni amministrative, i cittadini di Melissa, comune del crotonese che conta 3.200 abitanti, non andranno a votare per eleggere sindaco e consiglio comunale. Allo scadere del termine fissato per le ore 12 di oggi, infatti, non è stata presentata alcuna lista nonostante i candidati a sindaco, Raffaele Falbo ed Edoardo Rosati, le avessero già pronte. La decisione di non consegnare le liste scaturisce dalla situazione di incertezza che peserebbe sul futuro Consiglio comunale sul quale pende la spada di Damocle di un possibile scioglimento per infiltrazioni mafiose.

Il 9 novembre dello scorso anno, infatti, il prefetto di Crotone ha disposto l’invio della commissione d’accesso antimafia al Comuine di Melissa a seguito dell’indagine che coinvolge il sindaco Raffaele Falbo, attualmente sotto processo per concussione aggravata dalla volontà di agevolare i sodali della cosca di Cirò. L’attività della commissione di accesso si è conclusa proprio alla vigilia della presentazione delle liste ma serviranno almeno tre mesi per conoscere l’esito del procedimento, dal momento che ora il prefetto di Crotone ha 45 giorni di tempo, sentito il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, integrato con la partecipazione del procuratore della Repubblica competente per territorio, per inviare al ministro dell’interno una relazione nella quale si dà conto della eventuale sussistenza di elementi di infiltrazione mafiose.

Il 9 novembre dello scorso anno, infatti, il prefetto di Crotone ha disposto l’invio della commissione d’accesso antimafia al Comuine di Melissa a seguito dell’indagine che coinvolge il sindaco Raffaele Falbo, attualmente sotto processo per concussione aggravata dalla volontà di agevolare i sodali della cosca di Cirò. L’attività della commissione di accesso si è conclusa proprio alla vigilia della presentazione delle liste ma serviranno almeno tre mesi per conoscere l’esito del procedimento, dal momento che ora il prefetto di Crotone ha 45 giorni di tempo, sentito il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, integrato con la partecipazione del procuratore della Repubblica competente per territorio, per inviare al ministro dell’interno una relazione nella quale si dà conto della eventuale sussistenza di elementi di infiltrazione mafiose.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved