Accoltellamento fuori da una discoteca nel Cosentino, svolta nelle indagini: arrestato un 18enne

Alla base del ferimento ci sarebbero state le provocazioni e le minacce messe in atto nei confronti del giovane arrestato di un amico della vittima
accoltellato discoteca

Un diciottenne è stato stato arrestato a Cetraro, dai carabinieri della Compagnia di Scalea, con l’accusa di “tentato omicidio aggravato dai motivi abietti e futili”. Il ragazzo è ritenuto l’autore dell’accoltellamento di un uomo di ventisei anni avvenuto a seguito di una lite scoppiata la notte di Capodanno nei pressi di un locale notturno di Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza. L’arresto – in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Paola su richiesta della locale Procura – fa seguito ad un’indagine condotta dai militari della Compagnia carabinieri di Scalea e della stazione di Belvedere Marittimo.

La ricostruzione

All’alba del primo dell’anno, i militari intervennero, allertati da una chiamata al 112 che segnalava la presenza di un ragazzo ferito vicino ad un locale. Alla base del ferimento, secondo quanto accertato successivamente, c’era stata una lite tra alcuni giovani e uno di loro, ventiseienne, era stato trasportato in una clinica la clinica da dove, per la gravità delle lesioni provocate da un’arma da taglio vicino ad organi vitali, era stato stato poi trasferito in elicottero nel Policlinico di Catanzaro. Nella struttura sanitaria del capoluogo, il ventiseienne è rimasto ricoverato per diversi giorni in terapia intensiva, inizialmente in pericolo di vita, per poi essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico cui sono seguite, dopo dieci giorni, le sue dimissioni.

Provocazioni e minacce alla base del ferimento

Alla base del ferimento, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, ci sarebbero state le provocazioni e le minacce messe in atto nei confronti del giovane arrestato di un amico della vittima, suo coetaneo, che si trovava nella discoteca con la ragazza per festeggiare il nuovo anno. Il giovane arrestato, che nutriva interesse per la ragazza, nei pressi dell’uscita dal locale avrebbe nuovamente rivolto insulti al coetaneo scatenando una reazione culminata in una violenta colluttazione. A quel punto il ventiseienne sarebbe intervenuto per sedare la rissa venendo prima minacciato e poi aggredito e colpito ripetutamente, molto probabilmente con un coltello, riportando ferite che solo per un puro caso non si sono rivelate mortali. (ANSA)
   

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il faro degli inquirenti è stato acceso su vicende di narcotraffico internazionale e riciclaggio dei proventi in attività commerciali in Germania
L’incidente è avvenuto su un tratto urbano della statale 106 jonica. Il conducente non si sarebbe accorto della segnalazione che dava indicazioni di rallentare
L'assessore regionale al lavoro: "La Calabria deve investire su giovani e imprese e lo potrà fare solo ascoltando le esigenze imprenditoriali"
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno" sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved