Calabria7

Accusati di ricettazione di bombole di gas, assolti a Catanzaro titolare e dipendente

Il Tribunale di Catanzaro, rappresentato dal giudice Luca Bonifacio, ha assolto Massimo Schipani e Caterina Riverso, entrambi difesi da Francesco Ansani, dall’accusa di ricettazione di bombole di gas. Gli imputati, all’epoca dei fatti dipendente e titolare della ditta RC Gas, nel giugno 2013 avevano subito da parte dei Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Catanzaro il sequestro di sessanta bombole di gas ritenute, a torto, oggetto di appropriazione indebita. Durante il dibattimento l’avvocato Ansani ha provato che le bombole sequestrate erano state regolarmente acquistate dalla RC Gas. Oggi il Tribunale ha dato ragione alle tesi prospettate dalla difesa, assolvendo con formula terminativa ampia, perché il fatto non costituisce reato, entrambi gli imputati. Ciò, a dispetto delle richieste del pubblico ministero, che aveva chiesto la condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione, e delle parti civili costituite, Liquigas e Butangas, che nel chiedere la condanna avevano avanzato richiesta di risarcimento danni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, salgono a due i casi positivi a San Floro

Antonio Battaglia

Focolaio dopo party con karaoke, numerosi contagi a Cosenza

Mirko

Faida tra cosche nel Crotonese, chiesti tre ergastoli

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content