Calabria7

Acqua potabile e condutture a rischio, Comune Conflenti chiede intervento Prefetto

conflenti

La Giunta comunale di Conflenti, riunitasi nella tarda serata di ieri, ha deliberato di interessare il Prefetto di Catanzaro della situazione di allarme che si sta manifestando tra la popolazione a seguito di una speciosa polemica per una presunta insalubrità dell’acqua potabile.

Le analisi hanno dimostrato invece la perfetta potabilità dell’acqua ma il vero pericolo è, secondo l’Amministrazione comunale, che qualcuno possa, per mania di protagonismo, sabotare serbatoi e condutture. L’Amministrazione comunale è stata recentemente interessata da richieste circa la salubrità delle acque potabili erogate attraverso le condutture idriche comunali. Il sindaco, Serafino Paola, anche per mezzo di comunicazioni sui canali social, di norma utilizzati per indirizzare informative alla popolazione, ha rassicurato gli utenti del servizio sulle seguenti circostanze: L’acqua erogata dai serbatoi comunali è salubre; Le analisi batteriologiche che sono state effettuate confermano il costante mantenimento della potabilità dell’acqua.

L’Amministrazione comunale attuale ha sottoposto ad analisi anche le varie fontane (sorgenti) pubbliche che hanno confermato il rispetto dei parametri di legge. Fino alla data odierna, non si sono mai verificati momenti di criticità né registrate denunce di patologie provocate da agenti inquinanti. Malgrado ciò, il tema dell’acqua potabile viene riproposto utilizzando una pagina Facebook con la denominazione di una formazione sociale di nuovo conio oltre che a note stampa riprese e divulgate da siti giornalistici on-line. Questo argomento così delicato, poiché attinente alla salute pubblica, viene brandito in maniera imprudente con lo scopo di creare sfiducia nel governo cittadino ma rischiando di ingenerare nella popolazione timore, paure ed ansia per la salute.

L’utilizzo irresponsabile di questa delicata materia da parte di gruppuscoli non meglio identificati, potrebbe altresì animare compulsioni narcisistiche e smanie esasperate di protagonismo di qualche facinoroso.

Nel contesto delle cose così delineato, il timore di atti inconsulti contro la salute pubblica è evidente come altrettanto palese è la impossibilità dell’Amministrazione di organizzare e gestire servizi di vigilanza dei siti sensibili quali condutture idriche e serbatoi. La Giunta comunale ha invitato pertanto la popolazione a porsi a tutela di un bene così importante come quello dell’acqua, comunicando e denunciando alle Autorità, tempestivamente, ogni presenza insolita in prossimità delle condutture e dei serbatoi comunali ed ha chiesto il sostegno del Ministero dell’Interno, per mezzo del Prefetto di Catanzaro, affinché riconosca importanza a quanto denunciato e provveda alla predisposizione di un idoneo servizio di vigilanza sui siti sensibili del sistema idrico del Comune di Conflenti.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

A Catanzaro il 205° Annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri (VIDEO)

manfredi

Parco Romani Catanzaro, fuori la verità su colpe e colpevoli (SERVIZIO TV)

manfredi

Calciomercato Catanzaro, Corapi saluta il Trapani su Instagram: a breve l’ufficialità

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content