Acquista figurine online e si ritrova a casa eroina pura

Il protagonista della vicenda è andato direttamente dai carabinieri per consegnare le bustine e i 180 grammi di droga

A Pompei (Napoli), un uomo ha acquistato online un box di 50 figurine di calciatori ma quando il pacco è arrivato a casa ha avuto la sorpresa: all’interno non ha trovato solo i campioni di calcio, ma eroina pura. Il protagonista della vicenda, un 43enne incensurato, è andato direttamente dai carabinieri per consegnare le bustine e i 180 grammi di droga dal valore di diverse migliaia di euro. Sono quindi partite le indagini per risalire al negoziante “distratto” e al pusher al quale era destinata la sostanza stupefacente.

La denuncia e la paura di essere fermato

La denuncia e la paura di essere fermato

 Appena resosi conto del contenuto del plico, il 43enne si è fiondato in auto fino alla stazione nella speranza di non essere fermato da qualche pattuglia durante il tragitto. Sapeva che la scusa dell’acquisto online non avrebbe retto e sarebbe sicuramente finito nei guai.

Il sequestro della droga

 I carabinieri hanno preso in consegna il pacco analizzando la sostanza contenuta all’interno con un narcotest, appurando così che si trattava di eroina pura. La droga è stata sequestrata, ma proseguono le indagini per risalire al “negoziante” sbadato. E, soprattutto, al pusher.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era sugli scogli della darsena. Immediato l'intervento della polizia per ricostruire l'accaduto
La sconfitta di Cremona non cancella una stagione meravigliosa e l'ambiente giallorosso è già proiettato al futuro
Nota congiunta dei penalisti: "Inaudito incriminare un avvocato per aver ricevuto dal proprio cliente pagamento in contanti a titolo di onorario"
Corruzione in atti giudiziari aggravata dall'aver agevolato la cosca Molè-Piromali di Gioia Tauro l'ipotesi di accusa contestata
Polemica sulla tempistica dei soccorsi allertati immediatamente dalle persone presenti sul posto. L'ambulanza è arrivata dopo 40 minuti
Oltre all'avvocato Pittelli e a sua moglie, la Procura ha chiuso le indagini nei confronti di professionisti e imprenditori
Stavolta l'impresa non riesce e le Aquile vengono travolte dalla tempesta grigiorossa che si abbatte sulla squadra di Vivarini già nel primo tempo
Falcomatà :"Siamo veramente stanchi. Un impianto sportivo in periferia, abbandonato da tempo e in cui c'era l'attenzione del quartiere"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved