Adescava minorenni online: arrestato 24enne

Sul cellulare dell'indagato rinvenuti molti file di natura pedopornografica

Milano un 24enne è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di avere adescato minorenni online chiedendo loro la registrazione di materiale pornografico. Gli agenti del commissariato Rho Pero hanno eseguito un decreto di perquisizione a casa del giovane dopo le denunce dei genitori di due ragazzine di 13 anni che, nel corso di alcune chat intrattenute su un social network, erano state costrette a registrare dei video intimi. Se non l’avessero fatto, scrivono gli investigatori, “venivano prima minacciate di violenza nei confronti dei loro familiari e, poi, minacciato l’invio di quelle immagini a loro conoscenti”. 

Trovati file pedopornografici sul cellulare

Trovati file pedopornografici sul cellulare

 Il 24enne si era presentato alle minori come un loro coetaneo. Dall’ispezione effettuata sul telefono cellulare del giovane sono emersi molti file audio, foto e video di natura pedopornografica e alcuni di essi erano stati realizzati mediante l’utilizzo di un’applicazione capace di registrare lo schermo anche nel corso di conversazioni chat. Le registrazioni risalgono al periodo che va da luglio a novembre 2023 e riguardano giovani, sia maschi che femmine, presumibilmente minorenni, coinvolti in atti di autoerotismo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno", sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
Le iniziative si terranno nella città crotonese dove, nel febbraio 2023, si è verificato il naufragio nel quale hanno perso la vita 94 persone
Il sindacato aderisce alla mobilitazione nazionale del settore edile e metalmeccanico. I numeri degli infortuni sono ancora più allarmanti in Calabria
Arrestati, tra gli altri, due funzionari dell’Agenzia delle Dogane che sarebbero coinvolti in traffico internazionale di sostanze stupefacenti
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved