Calabria7

AIAC Calabria, prestigioso webinar con il CT della Nazionale Mancini

di Antonio Battaglia – L’Associazione Italiana Allenatori Calcio Calabria conclude l’eccellente ciclo di webinar dedicati all’aggiornamento e alla formazione con un ospite di eccezionale rilievo: il Commissario Tecnico della Nazionale Maggiore Roberto Mancini.

L’incontro telematico, diffuso sui canali social di AIAC Calabria, è stato battezzato con qualche riflessione sull’emergenza Coronavirus: “Ho vissuto male il lockdown, spero che non si ripeta più una situazione del genere – afferma il tecnico marchigiano – La ripresa sarà problematica per tutti, soprattutto per gli allenatori che dovranno gestire partire ogni tre giorni. In tal senso, le cinque sostituzioni potranno essere di grande aiuto”.

Il 20 giugno riapriranno i battenti della Serie A: “Bastano due mezzi passi falsi e il campionato potrà riaprirsi. Juventus e Lazio sono avvantaggiate, ma attenzione a sorprese come l’InterSpero che nessuno dei miei giocatori si faccia male, a settembre inizieremo con due difficili partite di Nations League“.

La Nazionale ha dato entusiasmo al Paese e ha fatto riscoprire l’orgoglio di appartenenza ai colori azzurri. Merito, soprattutto, di un modus operandi che tende a valorizzare il talento dei giovani: “In Italia si lavora molto meglio sui ragazzi rispetto ai campionati esteri. Abbiamo molti prospetti interessanti, con grandi margini di miglioramento. A volte si preferiscono gli interessi della squadra, ma chi ha stoffa è destinato ad esplodere”.

Infine, Mancini tiene ad elogiare le magnifiche terre calabresi: “Una regione straordinaria, con località balneari e borghi straordinari. Spero di venirci presto”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Guarascio vattene”, scatta la protesta dei tifosi del Cosenza: città tappezzata di striscioni

Antonio Battaglia

ASD Sporting Catanzaro Lido, manca l’ufficialità per il salto in Promozione

Matteo Brancati

Juve Stabia-Catanzaro: i giallorossi non vincono al “Menti” dal 1992

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content