Calabria7

Al momento del conto si dileguano, umiliati su Facebook

di Danilo Colacino – Una bella tavolata. Ricca, imbandita, chiassosa. Ma al momento del conto desolatamente vuota. E già, perché a Reggio – forse come in ogni parte del mondo – c’è ancora chi pensa bene di uscire alla…chetichella e non pagare. Davvero intelligente e ironico, però, il messaggio Facebook di commento dell’accaduto dei titolari del ristorante-pizzeria defraudato della città dello Stretto: “Meno male che non ce ne siamo accorti, chiamando le forze dell’ordine, poiché sarebbe stato un pessimo esempio per i bambini della comitiva figli degli avventori i quali avrebbero assistito a una scena assai poco edificante”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Giusti tra le Nazioni, il ricordo di quattro carabinieri

manfredi

Don Francesco Cristofaro, un libro per i 13 anni di sacerdozio [SERVIZIO TV ]

Maurizio Santoro

Coronavirus, sospeso l’ingresso gratuito nei musei calabresi la prima domenica del mese

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content