Al Pugliese di Catanzaro due giornate dedicate alla “Rianimazione neonatale in sala parto”

Al corso partecipano neonatologi e infermieri del nosocomio catanzarese ma anche delle neonatologie e delle terapie intensive di tutta la regione
corso di formazione Pugliese-Ciaccio di Catanzar

Il 29 e 30 novembre nella sala multimediale dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, si tiene un corso di formazione residenziale in “Rianimazione in sala parto per esecutori” organizzato dalla Uoc di Patologia e Tin diretta dalla dottoressa Maria Lucente.

Tale corso, patrocinato dalla Società Italiana di Neonatologia (Sin), è tenuto da istruttori regionali esperti in rianimazione, in sinergia con i formatori nazionali, due neonatologi dell’Azienda ospedaliera universitaria policlinico Martino di Messina, dottoressa Antonella Palmara e dottor Alessandro Arco, che è anche Segretario coordinatore nazionale del gruppo di studio della Sin Rianimazione Neonatale e dal dottor Giuseppe De Bernardo, direttore della Uoc Pediatria Neonatologia Utin dell’Ospedale Fatebenefratelli di Napoli che è il Segretario coordinatore nazionale del gruppo di studio della Sin di Simulazione Ad Alta Fedeltà – Rischio Clinico.

Tale corso, patrocinato dalla Società Italiana di Neonatologia (Sin), è tenuto da istruttori regionali esperti in rianimazione, in sinergia con i formatori nazionali, due neonatologi dell’Azienda ospedaliera universitaria policlinico Martino di Messina, dottoressa Antonella Palmara e dottor Alessandro Arco, che è anche Segretario coordinatore nazionale del gruppo di studio della Sin Rianimazione Neonatale e dal dottor Giuseppe De Bernardo, direttore della Uoc Pediatria Neonatologia Utin dell’Ospedale Fatebenefratelli di Napoli che è il Segretario coordinatore nazionale del gruppo di studio della Sin di Simulazione Ad Alta Fedeltà – Rischio Clinico.

Chi partecipa

Al corso partecipano neonatologi e infermieri del nosocomio catanzarese ma anche delle neonatologie e delle terapie intensive di tutta la regione, operanti in prima linea nell’assistenza al neonato in sala parto. Forte soddisfazione ha espresso il commissario straordinario, avvocato Francesco Procopio, nei suoi saluti, sottolineando il ruolo dell’Ospedale Pugliese come punto di riferimento nell’assistenza neonatale dell’area centro e dell’intera regione, anche attraverso il servizio Sten (servizio di trasporto neonatale di emergenza) che viene effettuato dal personale medico e paramedico della Uoc di Patologia Neonatale e Tin dell’Ao Pugliese Ciaccio.

Questo tipo di formazione basata su esercitazione e simulazione pratica su manichini e sulla ottimizzazione del lavoro di squadra, è il modello da seguire per diffondere e migliorare le conoscenze in campo medico ed è la filosofia di questo corso, che vede la dottoressa Maria Rapsomaniki, neonatologa dell’Ao Pugliese Ciaccio, come referente scientifico. “Attraverso l’aggiornamento e la creazione della rete tra centri Spoke e centro Hub è possibile il miglioramento continuo dell’assistenza ai nostri neonati”, ha dichiarato il dottor Antonio Gallucci direttore sanitario aziendale, ricordando che la formazione è sempre stata centrale punto di interesse della politica aziendale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La donna è deceduta nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Villa Sofia dopo 24 ore di agonia
Il sindaco Franz Caruso: “Adottate, ma, soprattutto, non abbandonate. Un amico a quattro zampe è per sempre”
Gabrielloni e Da Cunha ribaltano l'iniziale vantaggio di Vandeputte. Episodio molto dubbio nel finale
Sequestrati bastoni, mazze, pietre e cacciaviti: il primo scontro del prepartita è iniziato così, a pochi passi dallo stadio Olimpico
“Da circa sette anni il problema è diventato sempre più preoccupante, intere giornate senz’acqua”, racconta una cittadina in lettera aperta al sindaco Falcomatà
Il governatore elogia l'iniziativa di far convergere movimenti di ispirazione cristiana, liberale, riformista ed europeista nella lista PPE-Forza Italia-Berlusconi
Il tribunale ha deciso che il risarcimento sarà a carico del medico che l’ha operato e di due strutture sanitarie. L'operazione è costata al paziente 5mila euro
Sergio De Caprio è candidato con la lista "Libertà" del sindaco di Taormina. Si è tolto il passamontagna per la campagna: “Lo faccio con amore”
Cinque anni fa ebbe inizio il processo da parte della congregazione dei santi. Migliaia di figli spirituali della Mistica guardano a Roma
L’incontro del movimento calabrese che da oltre 25 anni è in prima linea contro il progetto voluto dalle principali forze di destra
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved