Calabria7

Al Room 21 di Soverato una battaglia a colpi di musica (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi

Ieri sera al Room 21 di Soverato il contest musicale che ha visto in gara 9 artisti all’interno della manifestazione “Live music contest”. Una vera gara a colpi di suoni di ogni genere che ha animato una delle piazzette più belle della Perla dello Jonio. A partecipare sono stati: The Mad, Francesco Scandinavo, Gioia Sinopoli, Giuseppe Cilurzo, Anna ed Andrea Lombardo, Samuele Spinetti, Al.Fe.Rom ed i Portosonoro band, Alchemic Heaven, Gigi band.

Un contest a ed una live music night che nasce da una idea di Pietro Mungo, titolare del Room 21, Tana public house e Tiny house. Pietro ha voluto dare risalto ancora una volta alla musica in tutte le sue sfaccettature. Una gara iniziale e successivamente l’esibizione delle band soveratesi. La selezione è avvenuta via web e ieri sera la fase finale con tre premi più il quarto premio della critica. Primo premio una registrazione musicale, secondo premio un videoclip musicale, il terzo premio è stato invece il restyling del logo della band.

A vincere è stato Samuele Spinetti, secondo posto per Gigì Band, terzi Anna Lombardo e Andrea Lombardo. Giuseppe Cilurzo si è aggiudicato il premio della critica.

Room 21 è ormai il luogo della musica della provincia di Catanzaro. La voglia del titolare Pietro Mungo di portare nei suoi locali i musicisti e gli appassionati sembra davvero funzionare. Un contest partecipato con artisti di ogni tipologia che ci hanno raccontato quanto queste iniziative siano fondamentali soprattutto per creare un confronto fra artisti spesso molto diversi tra loro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

IAPB, UICI ed AIA, insieme per la prevenzione

Mirko

Il Papa ricorda San Francesco di Paola: “Seguire il suo messaggio di amore”

Matteo Brancati

Sole 24 Ore: Catanzaro scala 28 posizioni, ecco la classifica

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content