Alessandro Siani arriva in Calabria con il nuovo tour, ecco le date in programma

Il dialogo con il pubblico sarà fondamentale per affrontare diversi argomenti, tra cui la libertà di sognare un futuro migliore senza virologi, vaccini e mascherine
siani

Arriva in Calabria, a marzo 2023, il nuovo tour “Extra Libertà live tour” di Alessandro Siani. In programma tre tappe calabresi: il 14 e 15 marzo, ore 20.30/18 al Teatro Rendano di Cosenza; il 16 marzo, alle ore 21, sul palco del Teatro Cilea di Reggio Calabria, il 17 marzo a Corigliano e il 18 marzo al Teatro Politeama di Catanzaro.

La libertà sarà il filo conduttore

La libertà sarà il filo conduttore

Scritto e diretto da Alessandro Siani. “New edition” Libertà di pensiero, libertà di stampa libertà d’espressione, ma anche la libertà che ci è stata negata in questi ultimi tempi di Covid. La libertà sarà il filo conduttore del nuovo spettacolo di Alessandro Siani che ritorna a calcare le scene con il suo nuovo stand up comedy, che arriva dopo il successo strepitoso del “Felicità tour”. In questo nuovo progetto live il dialogo con il pubblico diventerà fondamentale per affrontare argomenti come la convivenza forzata, il fenomeno serie tv, il potere dei social, la politica, l’attualità, la guerra e soprattutto la libertà di pensare e sognare un futuro migliore senza virologi, vaccini e mascherine in cui l’unico antidoto alla frustrazione dei nostri giorni possa essere una dose di gioia pura. La libertà di trascorrere una serata senza pensieri!

L’evento è organizzato da Gf Entertainement e L’Altro Teatro. Sono aperte le vendite sul circuito Ticketone e Diyticket.

L’omaggio a Giancarlo Siani

Alessandro Siani, accattivante, scherzoso, con la sua innata simpatia intrattiene con una comicità semplice, leggera e mai volgare. Forse le tematiche e le battute non sono proprio una novità, ma i sapienti e fantasiosi giri di parole per esprimere concetti con metafore tipici della lingua napoletana sono comunque sempre esilaranti. Siani nasce il 17 settembre 1975 a Napoli: al secolo Alessandro Esposito scelse questo nome d’arte in omaggio al giornalista partenopeo Giancarlo Siani, assassinato dalla camorra. Cresciuto nel capoluogo campano, Alessandro comincia la sua carriera da cabarettista da giovanissimo, nel Tunnel Cabaret (celebre locale di Napoli). Ha appena 20 anni quando vince il Premio Charlot come miglior cabarettista dell’anno (1995).

Ha pubblicato 5 libri tra il 2010 e il 2019

Impostosi, soprattutto al teatro come cabarettista e comico, dal 1998 lo vediamo frequentemente presente in televisione, dove raggiunge e si fa amare dal largo pubblico. Attivo, con grandi risultati, soprattutto al cinema, è noto per i successi di Benvenuti al Sud (2010), Il principe abusivo (2013, di cui è sceneggiatore, regista e interprete) e Il giorno più bello del mondo (2019). Sceneggiatore e anche scrittore, Alessandro Siani ha pubblicato 5 libri tra il 2010 e il 2019. Sposato dal 2008, vive con la moglie e i due figli a Fuorigrotta a Napoli. Da settembre 2021 è anche il nuovo conduttore di Striscia la Notizia assieme a Vanessa Incontrada.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved