Alla Dulbecco per la prima volta in Calabria nuova terapia per la malattia del Parkinson

Il nuovo trattamento è disponibile all’UOC di Neurologia Universitaria di Catanzaro. si basa sulla somministrazione di compresse
dulbecco

Per la prima volta in Calabria è stata utilizzata una nuovissima terapia infusionale, la foslevodopa/foscarbidopa sottocute, per il trattamento di un paziente con malattia di Parkinson. La nuova terapia è stata impiegata nell’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Dulbecco” di Catanzaro, di cui è Direttore il professoreAntonio Gambardella, dall’equipe medica coordinata dal professore Maurizio Morelli con il supporto del personale infermieristico guidato dal dott. Giuseppe Passafaro.

La procedura è stata già programmata per altri dieci pazienti, confermando il Centro di Disordini del Movimento della Neurologia Universitaria come uno tra i principali centri di riferimento in Italia nel trattamento della malattia di Parkinson.

La procedura è stata già programmata per altri dieci pazienti, confermando il Centro di Disordini del Movimento della Neurologia Universitaria come uno tra i principali centri di riferimento in Italia nel trattamento della malattia di Parkinson.

Le modalità della terapia

La malattia di Parkinson è una patologia degenerativa caratterizzata dal progressivo rallentamento dei movimenti volontari. La terapia si basa sulla somministrazione di compresse assunte per via orale che ripristinano i livelli cerebrali di dopamina carenti a causa della malattia. Purtroppo, per diversi motivi, queste compresse, nel tempo, perdono efficacia tanto da compromettere o addirittura rendere impossibile lo svolgimento delle comuni attività quotidiane quali lavarsi, vestirsi o fare una passeggiata. Per superare i limiti della terapia orale, negli ultimi anni è stata introdotta una metodica rivoluzionaria che prevede la somministrazione continua di farmaco direttamente nell’intestino attraverso una pompa di infusione che garantisce il controllo stabile dei sintomi. Ad oggi, il team medico dedicato ai Disordini di Movimento dell’UOC di Neurologia, composto dai professori Gennarina Arabia e Maurizio Morelli e dal dott. Andrea Quattrone, in collaborazione con il Servizio di Endoscopia Digestiva Chirurgica (Dr. Riccardo Calabria, Dr. Rosario Colace, Dr. Alberico Guido) ha selezionato ed impiantato questo dispositivo in oltre 50 pazienti (la Calabria è tra le prime regioni in Italia per numero di pazienti trattati) con risultati eccellenti in termini di miglioramento della qualità della vita. Tuttavia, tale procedura richiede un piccolo intervento endoscopico/chirurgico per il posizionamento del sistema di somministrazione del farmaco e necessita di periodici controlli.

Riduzione di migrazioni sanitarie in altre regioni

Nelle ultime settimane, è stato introdotto in Italia, ed utilizzato in Calabria per la prima volta nell’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Dulbecco”, un nuovo sistema di infusione del farmaco sottocute tramite una piccola pompa che può essere legata alla cintura; facile da applicare e senza intervento chirurgico, efficace e priva di particolari complicanze. Nel paziente trattato, il beneficio clinico è stato immediato con risoluzione dei disturbi motori nel corso dell’intera giornata e significativo miglioramento della qualità di vita. La disponibilità di questi trattamenti innovativi a Catanzaro, nell’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Dulbecco”, consentirà di ridurre sempre più la migrazione dei pazienti calabresi verso altre regioni.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved