Calabria7

Allarme tsunami, terremoto 7.5 in Messico coinvolge sei Stati

terremoto a serrata

Sono almeno sei le vittime accertate di una scossa di terremoto di magnitudo 7,5 Richter.

Il movimento tellurico ha colpito ieri alle 10,30 (le 17,30 italiane) il Messico centro-meridionale. Sei morti, vari feriti, e notevoli danni a residenze private ed edifici pubblici, che tremano e oscillano per la forza dirompente del terremoto. Almeno 500, attualmente, le case distrutte. L’epicentro del terremoto, il quale ha coinvolto almeno sei Stati, è stato localizzzato vicino a La Crucita. Il presidente Andres Lopez Obrador ha invitato i concittadini a restare calmi in caso di nuove scosse. Nelle ultime ore se ne segnalano centinaia, di diversa entità. La forte scossa ha suscitato paura e terrore nella popolazione. Sui social tanti i video di gente in strada, mentre suonano le sirene di allarme antisismico. In molti filmati si osserva il terreno oscillare; una crepa, invece, si allarga e si richiude, quasi la terra respirasse.

< < < GUARDA IL VIDEO < < <

César Alberto Narváez, capo dell’Unità della Protezione civile di Oaxaca, ha indicato che il sisma è stato seguito da molte decine di repliche di magnitudo molto minore. Da parte sua l’Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica degli Stati Uniti ha diffuso subito dopo l’evento un allarme tsunami per Messico, Guatemala, El Salvador e Honduras. Lo stesso allarme potrebbe essere ritirato nelle prossime ore. (ANSA)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid, morto in Brasile un volontario del vaccino Astrazeneca: “Non aveva ricevuto la dose”

Antonio Battaglia

Si schianta contro casello, morto poliziotto

Mirko

È morto Marc Edward Wilmore, storico sceneggiatore dei Simpons

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content