Calabria7

Alto Jonio, con un unico biglietto si viaggerà su treno e autobus

Si è tenuto presso la sede dell’Assessorato alle Infrastrutture della Regione Calabria, un incontro con l’obiettivo di realizzare nell’alto Jonio l’integrazione fra i servizi di Trenitalia e quelli di SAJ, la società che gestisce i servizi di trasporto pubblico locale su gomma in quest’area.

All’incontro erano presenti assieme all’Assessore Musmanno, il Direttore Regionale Calabria di Trenitalia Domenico Scida e Rocco Carlomagno, Amministratore di SAJ.  L’esito dell’incontro è stato positivo.

Le due società hanno raggiunto un accordo per cui i servizi di trasporto saranno realizzati in combinato modale. Sarà possibile, cioè, viaggiare con un unico biglietto sui mezzi di entrambe le società.

Trascorsi i tempi tecnici necessari per adeguare i sistemi informatici, sarà possibile acquistare sui canali di vendita di Trenitalia biglietti integrati, validi per utilizzare il treno fino a Sibari e i bus SAJ da Sibari fino a qualsiasi località, sede di stazione ferroviaria dell’alto Jonio calabrese.

In una seconda fase sarà possibile utilizzare il combinato modale (e quindi viaggiare su treno e bus con un unico biglietto integrato) per raggiungere non solo le località sede di stazione ferroviaria, ma tutte le località dello Jonio calabrese servite da SAJ.

Per quanto riguarda i collegamenti interregionali fino a Metaponto, sia Trenitalia che InterSAJ, la società che gestisce in questo caso i trasporti su gomma, hanno manifestato analoga disponibilità a valutare la realizzazione di un sistema di integrazione tariffaria, ma è necessario preliminarmente approfondire la fattibilità tecnica della soluzione.

Va sottolineato, comunque, che esistono cinque coppie di collegamenti giornalieri da Cosenza verso Taranto e Bari. Il costo della tratta Sibari-Taranto con InterSAJ è di dieci euro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Depurazione, Di Lieto: “Non nascondiamoci dietro il polline” (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Gruppo Cusimano all’ITIS di Catanzaro per progetto formativo

Mirko

Incidente sulla Statale 18, giovane ricoverato in rianimazione

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content