Calabria7

Altomonte, inaugurata la kermesse “Divino Jazz e contaminazioni”

Si parte ufficialmente con “Divino Jazz e contaminazioni”. Questo pomeriggio, a partire dalle 18.00, prende il via l’appuntamento che caratterizza il mese di settembre del Festival Euromediterraneo di Altomonte diventato immancabile dal 2004.

Hanno presentato il calendario degli appuntamenti, in una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala degli Stemmi del Palazzo della Provincia a Cosenza, il sindaco di Altomonte Gianpietro Coppola; il direttore artistico del festival Antonio Blandi; il vicesindaco Francesco Provenzale e gli assessori comunali Emilia Romeo e Mario Pancaro. Nel corso della presentazione, inoltre, ha sottolineato il grande rapporto che lega Altomonte a Slow Food il portavoce del movimento calabrese Maurizio Rodighiero.

Si incomincia oggi mercoledì 4 settembre alle ore 18 quando, al Chiostro dei Domenicani, si apre la mostra fotografica di Stefania Lecce “Riflessi di umanità” mentre giovedì 5 settembre, stessa ora e stesso luogo, verrà inaugurata la mostra “IllustrAzione” di Francesca Sprovieri. Entrambe le mostre si potranno visitare fino all’8 settembre. Sempre il 4 e il 5 settembre si terrà il laboratorio d’arte con Emanuele De Stefano “La tecnica Batik”, a partire dalle 18.30, e si potrà visitare il Museo civico di Altomonte.

Venerdì 6 settembre, ore 19.00 nel Chiostro dei Domenicani, incontro “Comunità, lavoro, cultura e identità”, accompagnato dalla presentazione del libro di Michele Marino “Così i Gautumuntu”. Oltre all’autore, intervengono Elvira Berlingeri, assessore alla Cultura del Comune di Altomonte; Emilia Romeo, assessore ai Servizi sociali; Mario Pancaro, assessore al Turismo; Marianna Caporale, dottoressa in discipline delle arti e dello spettacolo; Francesco Spingola della Cgil Castrovillari e Mario Gaeta di Lega Spi-Cgil di Altomonte. Alle 20.30 arriva la musica dei Coram Populo. Per tutta la serata ci sarà la degustazione enogastronomica con “Il Borgo del Gusto” (prevista anche per le serate di sabato 7 e domenica 8 settembre), e fra la prima e la seconda parte del concerto, la sfilata prêt-à-porter “Notte di stelle” a cura di “Punto moda”.
Sabato 7 settembre, prevista alle 19 nel Chiostro dei Domenicani, verrà presentata la mostra e il volume fotografico “Riflessi di umanità” (edito da Le Pecore Nere Editorial), a seguire concerto dei TocaTango dalle 20.30.

La chiusura di “Divino Jazz e contaminazioni” è prevista per domenica 8 settembre con il concerto degli “Even 5et”, dalle 20.30.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza, Unical: efficienza e nuova tecnologia con le energie rinnovabili

Andrea Marino

Stop ai posti letto in Terapia intensiva a Paola, Di Natale: “Esposto in Procura”

Damiana Riverso

Incidente Rende, Colamaria: “Calabria non può continuare a piangere suoi figli”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content