Calabria7

Altri due terremoti nel Catanzarese. Zicchinella: preoccupati, ma paura diventi azione

terremoti calabria

“La terra continua a tremare. Siamo tutti preoccupati. È umano. È legittimo. Bisogna però saper trasformare le paure in azioni. Io sto tentando di farlo al di là dei miei compiti specifici”.

Affronta la questione terremoti dal suo profilo Facebook il sindaco di Sellia, Davide Zicchinella. Il Primo Cittadino del comune della provincia di Catanzaro, entra nel merito dello sciame sismico che sta interessando i comuni presilani da settimane, con frequenti scosse sopra la magnitudo 2 ed alcune arrivate a superare il livello 3. Le ultime due scosse, nella scorsa notte, alle 23.57 e alle 00.03, di magnitudo 2 e 2.1, registrate dalla sala Ingv di Roma con epicentro ad Albi, rispettivamente ad 8 e 9 km di profondità. Ieri mattina altre scosse, la più forte di magnitudo 3 alle 8.53, avvertita dalla popolazione, con le scuole evacuate in alcuni comuni limitrofi.

“Abbiamo una data, – scrive il sindaco di Sellia – giorno 5 febbraio sarà a Sellia il Direttore dell’Osservatorio Nazionale Terremoti dell’Istitito Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con altri tecnici al seguito. La situazione è conosciuta, attenzionata, costantemente monitorata. Ripeto non siamo né soli né abbandonati. Facciamoci forza!”. (a.m.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Abramo dispone pulizia e lavaggio marciapiedi su Corso Mazzini

manfredi

Coronavirus, Cisl Medici: “Garantire serenità agli operatori sanitari del “Pugliese”

Matteo Brancati

Lavoro, Cgil: “Su Lsu-Lpu ora tocca a governo”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content