Alzheimer, a Catanzaro successo per il progetto in cohousing dedicato alle donne “Casa Ladyd”

Dieci donne hanno avuto la possibilità di sentirsi ancora protagoniste attive della loro vita, mantenendo la loro autonomia

“Siamo riusciti ad offrire un percorso di autonomia a persone affette da demenza, tendendo la mano a familiari che si sentivano soli e abbandonati”. Così Elena Sodano, presidente dell’associazione Ra.Gi., commenta il successo del progetto “Casa Ladyd, Tutti Insieme Appassionatamente”, il primo cohousing assistito per donne affette da Alzheimer e demenza neurodegenerativa.
“L’iniziativa rappresenta – è detto in una nota – un ulteriore tassello nel percorso di accoglienza e solidarietà avviato dall’associazione catanzarese nel centro storico di Catanzaro, riconosciuto come Dementia Friendly Community, grazie alla sinergia con l’Arci cittadina e l’associazione culturale Teatro Hercules.

Il progetto

Nell’ambito del progetto, coordinato da Antonietta Lucia e finanziato da Agenda Urbana, 10 donne ospiti all’interno del cohousing hanno avuto la possibilità di mantenere la loro autonomia, ritardando la progressione della malattia e soprattutto sentendosi ancora protagoniste attive della propria vita.
Laboratori di terapie non farmacologiche, stimolazione cognitiva e attività occupazionali, nell’arco di un anno, si sono susseguiti in un ambiente domestico sereno e ricco di calore umano”.
“È stata una sperimentazione emozionante – afferma Rosario Bressi, presidente di Arci Catanzaro con il presidente regionale Giuseppe Apostoliti e la referente nazionale Diana Costanzo – che ha lasciato una traccia importante lungo il cammino dell’innovazione sociale nel nostro territorio. Nel nostro piccolo, abbiamo curato le attività di aggregazione culturale, coinvolgendo le ospiti soprattutto in un laboratorio cinematografico che ha stimolato la loro memoria assopita”.
Per Tonino De Marco, direttore scientifico di Agenda Urbana “il successo di questo progetto ci dimostra che dietro le carte e i numeri ci sono contenuti che ci danno conferma di non lavorare in astratto, ma su situazioni concrete che offrono nuove prospettive di intervento sul fronte disabilità”.
“Abbiamo vissuto tutti insieme – sostiene ancora Sodano – una dimensione comunitaria accogliente che fa bene non solo alle persone malate, ma anche alle famiglie e all’intera società che in tal modo diventa più umana”. (foto e notizia Ansa)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La rappresentanza femminile in Parlamento è diminuita e c'è ancora incitamento all'odio contro le donne, le ragazze Lgbtq+ e i disabili sui media
La presidente dell’Ong “Bon’t worry” sull’episodio di violenza: “Casa di cura pagata dal servizio sanitario, nessuno l’ha ancora ascoltata”
Hanno partecipato all’incontro alla Cittadella operatori del territorio e players nazionali ed internazionali del segmento
A comprarla, al termine di una trattativa riservata, è stato l'economista Gianni Profita, rettore di un’università internazionale a Roma
Per la giustizia, la paziente, "se fosse stata assistita in una struttura ‘pulita’, sarebbe stata esposta solo ai rischi legati alla sua cardiopatia"
Nella seconda metà di febbraio tempo instabile e movimentato, con rischio di fenomeni intensi anche a carattere temporalesco
Tra le attrazioni, la sfilata delle mascherine, musica, performance, il raduno dei giganti e il carro allegorico
La droga era nascosta in uno spazio ad uso comune dei detenuti e presso una camera detentiva dell’Istituto
Arrivano le triennali in “Scienze e tecnologie per le attività motorie e sportive”, “Ingegneria biomedica” e la magistrale in “Lingue, traduzione e comunicazione internazionale”
il retroscena
Le massime autorità civili, militari e religiose hanno disertato l’evento. Ecco chi ha occupato le prime tre file tra omaggi, posti riservati e corsie preferenziali  
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved