AMA Calabria, Biagio Izzo trionfa a Catanzaro con “Balcone a 3 piazze”

La storia dai risvolti ambigui, basata sul tradimento, sulle relazioni di coppia e sull’amicizia, ha molto divertito e, al contempo, fatto riflettere il pubblico
biagio izzo

Una comicità irresistibile e un’energia contagiosa, origine di situazioni ai limiti del paradosso. Ieri sera, “Balcone a 3 piazze” si è “abbattuto” sul Teatro Comunale di Catanzaro sold out con la forza di una commedia degli equivoci, che ha avuto in Biagio Izzo il mattatore assoluto. Lo spettacolo è finanziato con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Progetti Speciali per lo sviluppo dell’attività teatrale” dalla Regione Calabria -Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

Storia di tradimento, relazioni di coppia e amicizia

Storia di tradimento, relazioni di coppia e amicizia

La storia dai risvolti ambigui, basata sul tradimento, sulle relazioni di coppia e sull’amicizia, ha molto divertito e, al contempo, fatto riflettere il pubblico. Una commedia dai tipici connotati della tradizione teatrale partenopea che riesce a fondere i due sentimenti contrastanti con incredibile maestria.
Luogo in cui si svolge la vicenda è l’appartamento di Alfredo (Biagio Izzo) e Valeria (Adele Vitale), la sua ex moglie. In quella casa i due coniugi, in partenza per Milano per trascorrere il Natale, si sono dovuti rifugiare per l’inattesa tormenta scatenatasi su Napoli. Un imprevisto accolto con piacere da Alfredo, la cui intenzione è quella di riconquistare sua moglie. Inevitabili le schermaglie tra i due che conducono all’inizio di una serie di accadimenti le quali originano un susseguirsi di battute accolte dal pubblico sin dal primo istante con ampie risate.

Il punto di passaggio che si apre a nuove storie

Ad aumentare il divertimento, dopo la prima uscita di scena di Valeria, è l’arrivo di Riccardo (Mario Porfito), leader della band Ricky Stones. L’uomo, infreddolito, bussa al balcone perché costretto a fuggire dalla casa di Elis (Carla Ferraro), sua amante e vicina di casa di Alfredo, passando dal cornicione del palazzo, per il ritorno non previsto del marito della donna. Un luogo, il balcone, che diventa quasi il protagonista dell’intera vicenda. Un punto di passaggio che si apre a nuove storie.

L’imbarazzo di accogliere in casa uno sconosciuto e l’incredulità di trovarsi di fronte a un tipo strampalato, amante della moglie del suo amico Michele (Roberto Giordano), hanno dato vita a una serie di battute esilaranti. L’incredibile serie di equivoci e di malintesi con Valeria, ha spinto la storia verso un improbabile triangolo amoroso. L’arrivo di un presunto ladro (Ciro Pauciullo), sempre dal balcone, ha condotto la commedia a un finale imprevisto, da scoprire andando a teatro.

Biagio Izzo, una comicità smisurata

Con “Balcone a 3 piazze”, Biagio Izzo ha confermato di possedere i tempi comici e di conoscere alla perfezione il segreto degli stessi. La sua comicità è misurata e, al tempo stesso, travolgente; chiara dimostrazione di una notevole maturità artistica. La sua capacità di divertire non nasconde i tratti di un attore vero, capace anche di esprimere momenti più riflessivi. Anche in questa commedia, con i cambi di espressione del volto, è riuscito a dare un valore aggiunto al suo personaggio.

Accanto a lui Mario Porfito, Carla Ferraro, Roberto Giordano, Adele Vitale e Ciro Pauciullo hanno saputo perfettamente conferire al lavoro la sapiente miscela di emotività e ilarità richiesta dal regista di Pino L’Abbate. Porfito, da anni accanto sulla scena con Izzo, ha mostrato di essere in grado di saper svolgere il ruolo di comprimario e di protagonista. Con la sua riconosciuta bravura ha saputo fornire una spumeggiante interpretazione della figura di Ricky, uomo dall’italiano “incerto”, che non disdegna di esaltare le sue qualità di playboy.

Conclusa la stagione teatrale di AMA Calabria

Con un interminabile applauso e con i ringraziamenti di Biagio Izzo al pubblico che ha gremito il Teatro Comunale, si è conclusa la stagione teatrale di AMA Calabria. I saluti di Francescantonio Pollice, hanno creato le premesse per una nuova rassegna all’insegna di appuntamenti sempre più interessanti. Il direttore artistico ha, infatti, anticipato due concerti estivi con Ute Lemper e della PFM nell’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme, dei quali darà conferma delle date nel corso di una prossima conferenza stampa.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved