Calabria7

Amantea, il presidente nazionale Briola inaugura nuova sede AVIS

(ndl) E’ stato il presidente nazionale Briola ad inaugurare la nuova casa AVIS di Amantea.

La sede, concessa da Ferrovie dello Stato, è stata rimodernata come vera casa del prelievo con affermati professionisti volontari per un vasto comprensorio.

“È una grande soddisfazione raggiungere questi traguardi – ha detto il sindaco Mario Pizzini – ed è anche un orgoglio per la nostra città di Amantea, perché l’inaugurazione di una nuova sede fissa significa dare dignità al lavoro svolto in questi anni, ed esattamente dal 2005, dai volontari e creare una rete capace di collegare donatori, mondo dell’associazionismo, professionisti, istituzioni sanitarie ed amministrazioni locali.
Presenti all’inaugurazione della nuova sede intitolata a Dario Metallo, molti volontari e tutti i vertici dell’Avis e delle Istituzioni.
Diverse le personalità presenti, oltre al presidente della Avis di Amantea Alfio Franco sono intervenuti Pino Muto in rappresentanza di Stefano Aceto presidente AVIS Provinciale Cosenza, Rocco Chiriano presidente AVIS Calabria, Gianpietro Briola presidente AVIS nazionale,  Liliana Rizzo direttore del Centro Regionale Sangue della Regione Calabria di Catanzaro,  Francesco Zinno direttore dell’Unità Operativa Complessa del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza.
Molti i labari di diverse sezioni Avis di tutta la Calabria che hanno adornato ed arricchito il momento sublime del taglio del nastro subito dopo l’esibizione dell’Orchestra di Fiati Mediterranea di Amantea e la benedizione della sede da parte di Padre Rocco Predoti.

Un plauso, dunque, da ascrivere a chi con spirito di sacrificio ed abnegazione ed instancabile impegno si interessa di volontariato nel campo della donazione, che ha contribuito a far crescere con un’incessante opera di informazione e divulgazione finalizzata su un gesto così importante: la donazione del sangue appunto.

La speranza è che l’impegno dei volontari Avis diventi sempre più elemento di cittadinanza attiva e responsabilità sociale verso gli altri.

Mi sento in dovere, come Sindaco della Città, di dire “Grazie Presidente Alfio Franco, grazie volontari Avis, il vostro tempo è prezioso”.

Perché con l’Avis si continua a realizzare il sogno di solidarietà con donne e uomini del comprensorio amanteano che, al di là delle loro professionalità, ci mettono testa, cuore e braccia “gratuitamente” per supportare una progettualita’ ed un servizio importante ef utile per la vita umana.

Noto che c’è un’evoluzione nei modi di partecipare attivamente nel volontariato di questa nobile organizzazione.
C’è tanto cuore, c’è tanto amore, c’è tanta solidarietà, c’è un’unione sincera, c’è una finalità prestigiosa: salvare una vita umana con i prelievi di sangue, e soprattutto tanta disponibilità verso chi soffre ed ha bisogno.

La disponibilità fondamentale è il tempo che la persona, il volontario Avis mette a disposizione dell’associazione non lucrativa di utilità sociale.
Il tempo, infatti, è l’unica vera risorsa di cui una persona dispone, che con gratuità può offrire agli altri.

Anche nella nostra città c’è tanta maturità per il sociale, molti cittadini sanno che dopo il verbo “amare” c’è il verbo “aiutare” che è il più bello del mondo: verbi molto ben coniugati dai dirigenti e volontari dell’Avis.

Ho parlato di maturità. E la maturità inizia a manifestarsi quando si sente che è più grande la preoccupazione per gli altri, che non per se stessi.

Mutuando Papa Francesco possiamo affermare che “non bisogna mai dimenticare che il vero potere è il servizio per gli altri. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore.

I volontari Avis non sono che piccole matite nelle mani di Dio, che quotidianamente stanno scrivendo e inviando una lettera d’amore a tutto il mondo che ha bisogno.

E’ importante, ha concluso Pizzino – sottolineare l’importanza della collaborazione fra servizi comunali e volontariato.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bizzarro aperitivo nel mare Catanzarese per esorcizzare la fine delle vacanze (FOTO)

manfredi

“Acque inquinate a Cosenza? Notizia destituita di ogni fondamento”

Carmen Mirarchi

Disabile picchiato e deriso su Instagram, un arresto in Calabria

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content