Calabria7

Ambiente: boschi Sila, accordo tra Consorzio Bonifica e Comune Albi

Firmato nella sede del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese, tra il sindaco di Albi, Salvatore Ricca, e il presidente, Grazioso Manno, l’accordo di programma immediatamente operativo che ha come fondamenti la gestione delle opere di difesa e tutela del territorio comunale, la manutenzione del patrimonio boschivo esistente, gli interventi di difesa del suolo, la sistemazione di versanti, la manutenzione della viabilità rurale, gli interventi di ingegneria naturalistica e valorizzazione ambientale, il decespugliamento.

Questi interventi, che saranno di volta in volta concordati tra Consorzio e Comune, verranno garantiti dal Consorzio con il personale stagionale consortile e con gli operai idraulico forestali nel rispetto della legeg regionale 11/2003 e del Piano attuativo di Forestazione. Il sindaco del comune della Sila Piccola ha riconosciuto all’Ente consortile un primario ruolo in regime di sussidiarietà sul territorio, dichiarandosi molto contento perché grazie al Consorzio si apporteranno migliorie all’interno del comprensorio comunale. “La mia amministrazione – aggiunge – vuole portare avanti un grande progetto di riqualificazione del territorio della Sila Piccola, e della sua promozione come meta di flussi turistici sia culturali che naturalistici e sportivi, con particolare riferimento al segmento dei visitatori interessati alle aree protette, per valorizzare il legame tra patrimonio storico-culturale, ecologico-ambientale ed enogastronomico.

L’Accordo  di programma è un modello vincente riconosciuto dai consorziati e dai cittadini, nel rispetto quindi delle più moderne linee di politica territoriale fondate sulle sinergie istituzionali”. “Questo accordo – spiega Manno  – rappresenta per l’ente consortile una importante attestazione di efficienza e dinamicità e si inserisce in una politica di forte raccordo e sinergia istituzionale che stiamo portando da tempo avanti. Pur nella ristrettezze economiche, è un progetto di sviluppo e sinergia sull’intero territorio di competenza accentuando il nostro ruolo e contribuendo in modo pratico a prevenire il rischio idrogeologico che è il cuore della nostra attività. Giorno per giorno, cerchiamo di elevare standard di efficienza generale per una migliore tutela idrogeologica territoriale e per sostenere lo sviluppo dell’economia agricola con servizi reali ai cittadini”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Consiglio comunale a Catanzaro: via libera al mantenimento delle quote in Comalca e Sacal

bruno mirante

Catanzaro, Antonio Montanaro nuovo comandante provinciale dei Cc

manfredi

Catanzaro, corto circuito in una lavanderia di Lido: VVF sul posto (VIDEO)

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content