Calabria7

Amc , Bosco: “Corse soppresse, il management non riesce a garantire il servizio”

Contratti amc

“Numerose corse della Amc sono state soppresse negli ultimi giorni. Cause di forza maggiore? Un complotto contro l’amministrazione? Certo che no. Passeggeri ed operatori riferiscono, purtroppo, che le corse saltate sono diventate una prassi, tanto che diventa notizia quando avvengono regolarmente.”

Queste le parole tratte dalla dichiarazione del consigliere Gianmichele Bosco (Cambiavento).

“La verità – continua Bosco – dovrebbe essere scritta sulle pensiline, almeno le poche esistenti: il management della società partecipata che gestisce il trasporto pubblico locale non riesce a garantire il servizio. Nelle giornate di giovedì e venerdì scorsi i buchi nella coperture delle tratte Amc sono stati particolarmente accentuati nei collegamenti che portano, o che avrebbero dovuto portare, gli studenti all’Università.

Si riempiono la bocca che l’Ateneo non debba rimanere un’entità astrale, staccata dal resto della città, ma poi di fatto ne impediscono il congiungimento con i mezzi pubblici. I diritti degli studenti soccombono innanzi alle plurime e certificate inefficienze di un management di cui più volte si è messa in evidenza l’inadeguatezza. Sappiamo bene che l’amministrazione Abramo, che protegge ed è connivente con le responsabilità di questo sfacelo, non è proiettata a dare una definitiva svolta al trasporto urbano. Sentiamo dire di metropolitana, di sistema di parcheggi ed altre opere faraoniche su carta e ci si dimentica della quotidianità fatta di disagi e di un servizio non all’altezza che invece si vede in concreto. Non si riesce a migliorare la qualità dell’attività?”

“Che – conclude Bosco – si pensasse al più presto a trasformare i contratti dei dipendenti da part time a full time che darebbero un contributo per uscire da questo stato di decadimento. L’impressione che abbiamo è che nella stanza dei bottoni della città si preferisca lasciare le cose come stanno e non toccare il “magnifico” duo dell’Amc. Tanto sono i migliori,  a commettere strafalcioni e disintegrare la credibilità del trasporto pubblico”. (redazione calabria7)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

San Floro, il 28 giugno visita del giornalista Daniel Tarozzi

Matteo Brancati

Settembre al Parco, Abramo: bilancio nettamente positivo

manfredi

Potere al Popolo Catanzaro: una nuova Questione Meridionale (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content