Calabria7

Amianto (3): prof. Carbone propone Centro-rischi mesotelioma in UMG (SERVIZIO TV)

di Nico De Luca – Terza puntata dell’inchiesta sulla presenza e le conseguenze di amianto in Calabria.

La malattia connessa all’esposizione della fibra killer è il terribile mesotelioma pleurico. Tra i massimi esponenti della ricerca mondiale, forse il più autorevole in assoluto, c’è un calabrese.

Si tratta del prof. Michele Carbone, nato a Catanzaro, che da anni è direttore scientifico al Cancer Center di Honolulu (Hawaii, USA).

Calabria7 ha intercettato il patologo italiano in uno dei suoi spostamenti intercontinentali. Alle nostre telecamere Carbone spiega i progressi nella lotta contro la malattia principale dovuta alla fibra killer specificando che solo una minima percentuale di individui esposti contrae il male.

Carbone inoltre si dice disponibile a creare in Calabria, presso la Università Magna Graecia di cui è docente a tempo determinato, un Centro screening per identificare le persone a rischio.

Aggiornamento provincia di Cosenza

Buone notizie dalla provincia di Cosenza. A Rose, presso l’ex stabilimento della Russo Pavimenti (loc. Petraro) stanno per iniziare i lavori. La bonifica è stata appaltata dalla Calabra Maceri di Cosenza ed i cantieri verranno aperti in questi giorni.

LE PRECEDENTI PUNTATE

  1. Amianto in Calabria: il pericolo silente sopra di noi 
  2. Amianto in Calabria: nel Cosentino l’unica vera bonifica

Segnalate la presenza di amianto nelle vostre zone con foto e nome della località a redazione@calabria7.it

 

Articoli Correlati

Callipo: “Non escludo di candidarmi a Governatore” (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

Cadavere decapitato trovato nel Catanzarese (VIDEO)

manfredi

Provincia Catanzaro, Abramo dispone pulizia rifiuti abbandonati in strada

Matteo Brancati