Anas, lavori sulla SS 106 ma non ancora alla rotatoria di Giovino

di Nico De Luca – Come al solito. Dopo la presentazione a favore di telecamere e taccuini; e nonostante la piena disponibilità delle somme, una importante opera pubblica tarda ad iniziare.

E’ il caso della rotatoria che dalla SS 106 in territorio di Catanzaro dovrà agevolare afflusso e deflusso per il quartiere Giovino e quindi all’intera Marina del capoluogo.

E’ il caso della rotatoria che dalla SS 106 in territorio di Catanzaro dovrà agevolare afflusso e deflusso per il quartiere Giovino e quindi all’intera Marina del capoluogo.

Era il 27 marzo quando i vertici dell’Anas ed una nutrita rappresentanza del Comune intervennero sul posto per presentare il progetto definitivo ed annunciare la successiva apertura del cantiere. Poi, complice una giornata di pioggia, tutto venne rimandato al lunedì.

Ad oggi però, tranne la segnaletica orizzontale gialla che denota una zona interessata da lavori, il nulla. Anzi, in verità nelle ultime ore, proprio nel punto cruciale, un camion ed un mezzo articolato (Enel?) hanno addirittura ridotto la carreggiata.

Interpellato dalla redazione di Calabria 7 l’ing. Giuseppe Ferrara dell’Anas ha detto che “Il cantiere si sta lentamente avviando in quanto si stanno picchettando le aree. Va a rilento la realizzazione della complanare (non di competenza ANAS) che consentirà di chiudere gli accessi privati e lavorare in maniera più rapida”

Se il buon tempo si vede dal mattino…

Proseguono però a buon ritmo i lavori di manutenzione programmata lungo strada statale 106 “Jonica” al fine di migliorare le condizioni di sicurezza e il livello di servizio dell’infrastruttura.

Gli interventi rientrano in un vasto piano di risanamento della pavimentazione che Anas (Gruppo FS Italiane) ha avviato su tutte le strade statali in gestione in Calabria per un investimento complessivo, compreso tra il 2018 e il 2019, di oltre 22 milioni di euro tra lavori in corso e lavori già finanziati e appaltati che saranno gradualmente avviati nel corso dell’anno.

Gli interventi stanno interessando  il ripristino della pavimentazione stradale su un lungo tratto compreso tra i km 195,800 e 248,700, oltre 50 km lungo i tratti stradali che attraversano i territori comunali di Catanzaro, Simeri Crichi, Sellia Marina, Sersale, Cropani, Botricello, Belcastro, Cutro, Isola Capo Rizzuto e Crotone e termineranno nel mese di giugno 2019.

I lavori, che prevedono il risanamento profondo del manto stradale attraverso il rifacimento  dello strato di collegamento (binder) e  dello strato di usura, nonché la realizzazione della nuova segnaletica orizzontale, sono realizzati dall’Impresa R.T.I. Tirreno Bitumi s.r.l. – COS.IN.Cal s.r.l. – I.C.M.B. S.a.s. di Sammarco Francesco & C. con sede ad Amantea (CS) per un importo di circa 2 milioni e 400 mila euro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Duro attacco dell'aspirante primo cittadino al centrodestra e all'opposizione in Consiglio comunale: "Siamo noi la vera alternativa"
Al De Simone amaranto in vantaggio e raggiunti prima dell'intervallo. Poi l'espulsione di Mungo complica i piani e nel finale arriva il kappaò
Sarà ancora una volta tutto esaurito lo stadio Ceravolo. La gara d'andata della semifinale sarà diretta dal genovese Matteo Marcenaro
Sarebbero volate parole grosse per futili motivi e qualche spinta, ma nulla che potesse far pensare a un tragico epilogo
La notizia è stata annunciata all'Italian Pavilion di Cannes dal direttore Casadonte. Ricco il parterre del Magna Graecia Film Festival 2024
La Meloni ha definito l'Europa un "continente stanco, sottomesso e coccolato che ha pensato di poter scambiare la libertà con la comodità"
La pistola è stata sequestrata dai carabinieri e sottoposta ai controlli del caso e l’uomo è stato portato in carcere
Serie B
Giallorossi a un passo dall'eliminazione ma al 7' di recupero del secondo tempo regolamentare Donnarumma trova il due a due e regala la semifinale con la Cremonese
La mobilità sostenibile è un tema che tocca molto da vicino le piccole imprese, in cui l’artigianato ha un ruolo predominante
I raggi ultravioletti incidono nelle strutture cellulari della pelle. Tra aprile e ottobre bisognerebbe applicare la protezione solare
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved