Calabria7

Anci, Candia alla Santelli: “Sindaci calabresi non sono pronti a fase 2”

Che cosa sta combinando Jole Santelli. Se lo chiedono tanti calabresi, ma se lo chiedono, e questo è cosa istituzionalmente di maggior rilievo, tanti sindaci andati in totale confusione dopo la performance inaspettata del Governatore di ieri.

Una decisione presa totalmente in autonomia, o meglio, dettata dai vertici romani che muovono in queste ore di grande tensioni politiche l’intero Paese. E prova di ciò ne arriva dalla lettera inviata in tarda serata dal vicepresidente vicario dell’Anci Calabria, Francesco Candia, che chiede ufficialmente a nome dei sindaci un loro rappresentante a tavolo.

“I sindaci non sono pronti – scrive Candia -dunque mi dispiace informarla che si stanno determinando”. Un chiaro segnale di stop alla Santelli da parte dei sindaci calabresi. Ciò che i sindaci chiedono è un adeguato piano di ripartenza concordato, mentre per ora comanda il caos, nel silenzio di Roma.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, pulizia straordinaria per la riapertura dei cimiteri salvo nuove disposizioni

Matteo Brancati

Antica Congrega Tre Colli Catanzaro, edizione estiva ricca di novità

Matteo Brancati

Catanzaro, programmata manutenzione del verde per mese di agosto

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content