Calabria7

Anni di violenze a moglie e figli, uomo in manette nel Cosentino

droga cosenza

I carabinieri hanno arrestato un 29enne di Corigliano per maltrattamenti e minacce a moglie e figli. E’ stata la moglie a sporgere denuncia dopo quasi 11 anni di violenze e soprusi, fin dall’inizio della loro vita coniugale. Sia lei che i due figli minorenni subivano percosse, offese e minacce con cadenza periodica.

Violenze immotivate

In uno degli ultimi episodi era arrivato a colpirla al torace e causarle grossi lividi per farla rincasare, solo perché stava giocando con i propri figli in giardino.  Subiva violenze fisiche e verbali anche davanti i bambini piccoli. La donna aveva sempre taciuto  fino a che dopo un ultimo gesto immotivato ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri e rivolgersi a un centro antiviolenza che ha portato lei e i suoi figli in una località protetta. Sulla base dei fatti descritti e del grave impianto accusatorio, fondato non solo sulla denuncia della vittima, ma anche sui riscontri dei messaggi e video contenenti gravi minacce da parte dell’uomo verso la donna e sulle dichiarazioni testimoniali, l’Autorità Giudiziaria ha applicato nei confronti del marito violento la misura degli arresti domiciliari e l’obbligo di non comunicare con persone diverse da quelle conviventi.

o

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Indagine CSV: gestione randagismo e canili lager calabresi

Mirko

Rinascita Scott, la Cassazione: “Pittelli deve restare in carcere, è ancora pericoloso”

Maurizio Santoro

‘Ndrangheta, andranno alla Regione Calabria 43 beni confiscati

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content