Calabria7

ANTEO | Fiumi di droga tra il Catanzarese e il Vibonese, riesame-bis per uno degli imputati

La terza sezione della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Vincenzo Cicino e Giovanni Russomanno e ha annullato con rinvio l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Vito Chiefari, 37 anni di Torre Ruggiero, coinvolto nell’inchiesta “Anteo” che punta a fare luce su un’associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante mafiosa. Nei suoi confronti la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri ha chiesto proprio qualche settimana fa il rinvio a giudizio unitamente agli altri 36 indagati finiti nel blitz condotto il 17 maggio dello scorso anno dai carabinieri su delega dei sostituti procuratori Debora Rizza e Stefania Paparazzo. Chiefari (ristretto ai domiciliari) era accusato di tre distinti episodi di spaccio. Sulle esigenze cautelari dovrà però nuovamente esprimersi il Tribunale del Riesame di Catanzaro in diversa composizione.

Operazione Anteo

L’ attività investigativa  ha consentito di individuare una presunta organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti: cocaina, hashish, marijuana, metadone ed eroina, anche nella forma del cobret, spacciata nel basso Ionio-Catanzarese, con il suo centro nevralgico nell’entroterra dell’area del Soveratese, in particolare nel comprensorio di Chiaravalle e comuni limitrofi e con proiezioni nelle province di Vibo Valentia e Reggio Calabria. Ma anche dinamite, tritolo, bombe dalla portata micidiale nelle mani dei fratelli Damiano e Giuseppe Fabiano, cedute all’attuale pentito Emanuele Mancuso, ex rampollo dell’omonima famiglia di Limbadi e Nicotera, figlio del boss Pantaleone Mancuso, alias l’ingegnere. Il destino giudiziario dei 37 indagati (compreso Vito Chiefari) per i quali la Dda di Catanzaro ha chiesto il processo verrà deciso nel corso dell’udienza preliminare fissata dal gup Matteo Ferrante il prossimo 17 marzo giorno in cui gli avvocati che compongono il collegio difensivo tenteranno di smontare le ipotesi di accusa.

LEGGI ANCHE | ANTEO| Fiumi di droga e armi tra Catanzarese e Vibonese, chiesto processo per 37 (NOMI)

LEGGI ANCHE | ANTEO | Fiumi di droga tra Catanzarese e Vibonese, salgono a 37 gli indagati (NOMI)

LEGGI ANCHE | Blitz dei carabinieri nel Catanzarese e nel Vibonese, 30 misure cautelari (VIDEO)

LEGGI ANCHE | Operazione Anteo, il ruolo del carabiniere infedele e le indagini depistate

LEGGI ANCHE | Venditori di morte, spregiudicati nel Soveratese, Gratteri: “Droga anche davanti ai Sert”(VIDEO)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Martirano Lombardo, sequestrata cava abusiva e 3 escavatori

Andrea Marino

Occhiuto alla sfida dell’acqua: da Sorical alla multiutility. Con i fondi del Pnrr a rischio

Sergio Pelaia

Coronavirus, “Olio Zungrone” dona 140 bottiglie a personale sanitario

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content