Calabria7

Antica Kroton, Spirlì: “Progetto di primaria attenzione”

Il Centro emato-oncologico del Gom di Reggio

Dando seguito agli accordi di condivisione e collaborazione con la segreteria regionale MiBACT in tema di provvedimenti riguardanti i beni culturali e archeologici, l’assessorato regionale alla cultura e beni culturali, Nino Spirlì, punta un faro privilegiato sul progetto Antica Kroton.

E’ delle ultime ore un’ulteriore riunione di verifica con i responsabili della struttura politica del vice presidente e assessore al ramo, Nino Spirlì il quale dichiara: “Il progetto Antica Kroton è, fin dai primi giorni della mia nomina, di primario interesse e attenzione da parte mia.

La varietà dei soggetti attuatori ha, in passato, creato non poche difficoltà alla definitiva attuazione dello stesso.

Nei prossimi giorni incontrerò i commissari prefettizi del Comune di Crotone e il Segretario regionale del MiBACT Salvatore Patamia.

Con loro, sono sicuro, troveremo una definitiva soluzione che possa consentire l ‘apertura dei cantieri e l’inizio dei lavori.

La delicata questione della bonifica necessaria in alcune aree interessate e specifici interventi verrà trattata, fin da subito, dagli assessorati e uffici competenti.

Crotone avrà,infine, la giusta ricompensa per un’attesa troppo lunga e sofferta. Il progetto, inutile sottolinearlo, porterà il marchio di garanzia della Legalità e della Sicurezza”.

LEGGI ANCHE:

Antica Kroton, Spirlì: “Salvini auspica che il progetto vada avanti”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccini anti-Covid, la Calabria accelera: oltre 17mila dosi in un giorno

Mirko

Strattona figlio minorenne e aggredisce poliziotti, arrestato

Matteo Brancati

Scuole e Covid, alunni assenti “ingiustificati”: la dirigente minaccia di lasciarli a casa

Manuela Lardieri
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content