Aperta la campagna vaccinale antinfluenzale in Calabria, previsto un boom di casi tra due settimane

Consigliato a tutte le età, il vaccino è gratuito e può essere erogato dai medici di base, dai pediatri e presso i centri vaccinali delle Asp

L’influenza stagionale si fa sentire in Italia, con già 1.264.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza ministeriale dei primi giorni di ottobre. La malattia decolla notevolmente anche in Calabria, con un sostanziale aumento dei casi di raffreddamento e dei malanni da virus parainfluenzali. Secondo le previsioni ministeriali, ci potrebbe essere un boom di casi record fra un paio di settimane.

Chi deve fare il vaccino antinfluenzale

Chi deve fare il vaccino antinfluenzale

Per cercare di contrastare i virus antinfluenzali in Calabria, dai primi giorni del mese di novembre è ufficialmente aperta la campagna vaccinale antinfluenzale 2023-2024. La circolare del ministero della Salute raccomanda la vaccinazione antinfluenzale a tutti i soggetti nella fascia di età 6 mesi-6 anni, alle persone di età maggiore o uguale a 6 anni e minore di 60 anni con malattie croniche, alle persone oltre 60 anni, alle donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza e nel periodo “postpartum”, ai familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio, a coloro che svolgono professioni sanitarie e al personale delle Forze dell’Ordine. A tutte queste persone il servizio viene offerto gratuitamente.

Come vaccinarsi per l’influenza

Si ricorda che il vaccino può essere erogato dai medici di Medicina generale, i pediatri di libera scelta e i centri vaccinali delle Asp. “A sostegno di una corretta somministrazione del vaccino, si evidenzia che i vaccini inducono lo sviluppo di anticorpi circa due settimane dopo la loro somministrazione (10-14 giorni secondo l’ECDC). A tal fine, idealmente, la somministrazione del vaccino in queste settimane permetterebbe l’immunizzazione prima dell’arrivo delle festività periodo comunemente associato all’inizio della fase epidemica”, sottolinea il presidente regionale delegazione Calabria della Società italiana di Promozione della salute, Giuseppe Furgiuele.

Le diverse manifestazioni dell’influenza

L’influenza rappresenta una malattia respiratoria che può manifestarsi in forme di diversa gravità che, in alcuni casi, possono comportare il ricovero in ospedale e anche la morte. Alcune fasce di popolazione, come i bambini piccoli e gli anziani, possono essere maggiormente a rischio di gravi complicanze influenzali come polmonite virale, polmonite batterica secondaria e peggioramento delle condizioni mediche pregresse.

Come si trasmette l’influenza

“Le previsioni sull’andamento dell’epidemia stagionale di influenza danno segnali di rialzo, per cui è importante fare il vaccino antinfluenzale”, afferma Furgiuele. L’influenza, ricorda, è molto contagiosa: la trasmissione del virus è infatti piuttosto veloce tra gli individui, si trasmette soprattutto per via aerea attraverso le particelle respiratorie che emettiamo quando parliamo, starnutiamo o tossiamo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Antonio Decaro ha partecipato ad un incontro in Calabria con il senatore Nicola Irto, l'arcivescovo Giovanni Checchinnato e il sindaco Caruso
In programma numerosi appuntamenti durante due giorni, con maschere, sfilate e divertimento per i grandi e i piccoli
L'anno scorso le denunce di infortunio con esito letale sono state 1.041 in tutto il Paese, 49 in meno rispetto al 2022
L’iniziativa sarà aperta al pubblico e avrà lo scopo di valorizzare gli investimenti dell’amministrazione regionale nel settore turistico
Al convegno Fidapa ne discuteranno primari ospedalieri, ostetriche, docenti e avvocati all’istituto tecnico Malafarina di Soverato
La salma e la documentazione sanitaria sono state sequestrate per gli accertamenti. La verifiche medicolegali dovranno determinare le cause del decesso
Sul luogo carabinieri, polizia e polizia locale. Nessuna ipotesi è esclusa al momento, compresa quella di un gesto volontario
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha omaggiato la centenaria reggina con una targa di auguri e un omaggio floreale
Durante i controlli della Polizia di Stato nel Catanzarese gli agenti hanno trovato cocaina, hashish e due bilancini di precisione
La città ha rinsaldato il proprio legame con l'indimenticato maestro e cittadino onorario
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved