Calabria7

Appello ai catanzaresi: “Piantate un albero nella pineta di Siano”

La giovane Erika Cavigliano vice presidente regionale di Gioventù nazionale, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia, lancia l’iniziativa di piantumazione dal basso della pineta di Siano in parte distrutta dalle fiamme nelle scorse settimane “con l’augurio che l’appello possa essere accolto dai più che sono innamorati delle proprie origini e del proprio territorio, ma soprattutto con la speranza che tutto possa essere ripristinato”. “La Calabria – afferma Cavigliano – ha purtroppo vissuto una delle estati peggiori di sempre. Abbiamo purtroppo assistito tutti all’incendio divampato nella nostra amata pineta di Siano. Numerosi ettari di terra tragicamente inceneriti: ciò che ne rimane è il nero e la speranza che tutto torni come prima nel minor tempo possibile. Abbiamo provato tutti rabbia e vergogna nel sapere che quegli incedi siano frutto dell’azione dolosa dell’uomo. Ci siamo sentiti tutti inermi nel vedere quelle fiamme altissime. Con gli occhi pieni di lacrime e la mente piena di ricordi in quei posti, ci siamo resi conto che dove prima vivevano alberi secolari, oggi regna sovrano il grigiore. Proprio sulla base di questi sentimenti comuni, dobbiamo avere il coraggio e la caparbietà di riscattare e proteggere il nostro patrimonio naturale e identitario. Di conseguenza voglio lanciare un appello a tutti i cittadini, a tutti i vivai, a tutti gli imprenditori agricoli che vogliano donare un albero, che sia simbolo di rinascita, ma soprattutto di unitarietà della popolazione catanzarese. La pineta di Siano ha bisogno di tutti noi. In un momento così difficile per la nostra città, solo la coesione tra individui può sanare le ferite di ciò che è disgraziatamente accaduto”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sellia Marina, 75 profughi sbarcano sul lungomare. Tra loro 12 bambini (SERVIZIO TV)

manfredi

Rotundo: “Degrado e abbandono, Catanzaro anno zero”

manfredi

Esplosione a Lamezia Terme, spavento in città: ordigno davanti circolo creativo

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content