Calabria7

Applausi al latitante Pugliese, Limardo: “I vibonesi sono fatti di tutt’altra pasta”

screening vibo

“Desidero esprimere un plauso alla Procura di Catanzaro guidata dal dott. Nicola Gratteri ed ai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, i quali si sono resi protagonisti dell’arresto di Rosario Pugliese, latitante sfuggito alla cattura nell’ambito della maxi operazione contro le cosche di ‘ndrangheta del vibonese Rinascita-Scott”. Lo afferma, in una nota, il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo.
“Intendo altresì dissociarmi, nella convinzione di interpretare i sentimenti di tutti i cittadini vibonesi onesti, – prosegue –  dagli applausi che uno sparuto gruppo di persone, probabilmente congiunti ed amici – per come è dato sapere dalla stampa -avrebbero indirizzato all’arrestato. I cittadini vibonesi sono fatti di tutt’altra pasta e sono invece rappresentati da quella grande folla che si è portata davanti alla caserma dei Carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia quel 24 dicembre 2019, quei lunghi ed interminabili applausi, li rivolgono e li vogliamo rivolgere al Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, a tutti i magistrati che con lui collaborano e a tutte le forze di polizia che quotidianamente operano sul territorio con professionalità e senso del dovere per assicurare il rispetto della legalità. Da quel 24 dicembre 2019, Vibo Valentia ha ritrovato la serenità che per lungo tempo le era stata sottratta da persone senza scrupoli. Con la cattura di Rosario Pugliese, un altro pezzo della criminalità organizzata vibonese viene assicurata alla giustizia. Rimbombano ancora nella mente di ciascuno di noi le parole del dott. Nicola Gratteri, che in questa occasione intendo riproporre: loro ci sono, ma ci siamo anche noi”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Presepe di Sabbia, ‘Catanzaro da Vivere’ replica a Costanzo

Mirko

La Vibonese delude ancora, vola il Bari: il riepilogo della domenica di Serie C

Antonio Battaglia

Caporalato: “Immigrazione legata a sfruttamento lavoro

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content