Calabria7

Archivio di Stato Catanzaro, lavori in ritardo: interrogazione della senatrice Granato

Edilizia scolastica

Con un’interrogazione a risposta in Commissione al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, il senatore M5S Bianca Laura Granato chiede di sapere “quale sia lo stato di avanzamento dei lavori relativi alla nuova sede dell’Archivio di Stato di Catanzaro, nonché le ragioni dei notevoli ritardi conseguiti”.

ell’interrogazione, Granato, componente della Commissione Istruzione pubblica e Beni culturali del Senato, evidenzia che “lavori relativi alla nuova ubicazione dell’Archivio di Stato di Catanzaro, come d’intesa intercorsa tra amministrazione comunale e Ministero, iniziati diversi anni fa non sono ancora terminati. L’obiettivo – afferma il senatore – era quello di riunire il grande patrimonio archivistico dell’Archivio del capoluogo calabrese, ora diviso tra la sede di Catanzaro e la sezione di Lamezia Terme (quest’ultima istituita nel 1954), in un unico luogo, con evidenti benefici logistici per il personale e per i fruitori esterni.

Attualmente, il patrimonio archivistico è diviso tra le due sedi. Nel corso del 2017, secondo quanto appreso, pare che i lavori siano statii interrotti a seguito di taluni rilievi inerenti la stabilità delle strutture individuate”. Nell’interrogazione al ministro Franceschini, infine Granato, chiede al ministro Franceschini di sapere “quale siano le tempistiche previste per la riunione dell’Archivio di Stato di Catanzaro e della sezione di Lamezia Terme in un’unica struttura”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, Bernini: “Accusa Siclari inaspettata e infamante”

Matteo Brancati

Invernizzi (LEGA): “Scelta Callipo contraria a sua storia”

manfredi

Centro Balneare Polizia Copanello, indagine di mercato per affidamento servizi

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content