Calabria7

Arma clandestina e ricettazione, un arresto nel Reggino

Nella mattina di ieri, i carabinieri della Compagnia di Taurianova, con il supporto dei colleghi Cacciatori dello Squadrone Eliportato di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto A.N., 68enne di Molochio, già gravato da precedenti di polizia, per i reati di ricettazione, detenzione abusiva di munizionamento e di una arma comune da sparo clandestina.

In particolare, i militari dell’Arma, in località Timpe, al termine di una perquisizione eseguita presso un terreno agricolo e all’interno di due casolari, adibiti a deposito attrezzi e stalla, nella sua piena disponibilità, hanno rinvenuto una pistola cal. 7,65 con matricola abrasa e oltre 70 cartucce.

L’arma è stata infatti trovata immersa nel gasolio all’interno di un contenitore in plastica, ben nascosto in una fessura di un muro in pietra, mentre le munizioni sono state trovate all’interno di un involucro in polistirolo nascosto sotto dei massi all’ingresso del casolare.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta in Emilia, beni per oltre un milione sequestrati a commercialista calabrese

Mirko

Ubriaco maltratta la moglie, arrestato 67enne nel Catanzarese

manfredi

Coronavirus, salgono a due i casi positivi a San Floro

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content