Calabria7

‘Arsenico’ a Bisignano: i rischi per la gente nella valle del Crati (VIDEO)

di Nico De Luca – Un vastissimo territorio agricolo e la sua popolazione corrono elevatissimi rischi di salute. Siamo nella Valle del Crati, nel Cosentino. Qui a Bisignano dopo anni di denuncia dissoltesi nel nulla il 14 febbraio 2020 la procura di Cosenza ha portato a termine l’operazione Arsenico.

VELENI D’OGNI TIPO

Di notte, scorie e rifiuti tossici giunti da varie  parti d’Italia, persino dall’ Ilva di Taranto, si riversavano nel fiume Mucone (o Moccone) attraverso un bypass con cui si aggirava il depuratore, uno tra i più grandi e chiacchierati del centrosud.

Per Nicodemo e Vincenzo Morise, titolari dell’impianto Consuleco srl è scattato l’obbligo di dimora a Cirò in attesa dello sviluppo delle indagini.

E’  proprio nelle ultime ore è scattatala misura cautelare con la chiusura completa dell’impianto per un anno.

Piombo, alluminio, cadmio, tallio, arsenico oltre ad ingentissime percentuali di escherichia coli riversati da persone calabresi sul territorio e nel mare calabrese, evitando costosi processi depurativi con conseguente incasso di profitti per milioni di euro.

SANT’UMILE, ANNIBALE E LE LOCUSTE

Bisignano è il paese del secondo santo calabrese, Frate Umile, canonizzato nel 2002. Ed anche di una storia millenaria che risale ad una battaglia punica con Annibale nel 200 avanti cristo.

Oggi invece l’economia agricola è messa a durissima prova dall’inquinamento, forse più di quel maledetto 1595 quando prima una massiccia invasione di locuste poi una devastante alluvione distrussero campi, orti e coltivazioni.

Ai microfoni di Calabria7 il maggiore Adolfo Mirabelli, del NIPAF Carabinieri Forestali di Cosenza, il medico oncologo Pasquale Montilla e diversi abitanti di Bisignano.

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il vaccino d’estate non serve e causa aborti? La guida dell’Iss contro 12 fake news

Maria Teresa Improta

Terremoto all’Asp di Cosenza, si dimette il commissario Saitta

Matteo Brancati

Lite tra vicini di casa, un morto ed un ferito

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content