Calabria7

Asp Cosenza: “Di malasanità si muore, non possiamo più Asp-ettare”

Vincenzo La Regina

Ancora proteste davanti la sede Asp di Cosenza: “Di malasanità si muore, non possiamo più Asp-ettare”.

Tanto si legge su un grande striscione posto davanti alla sede dell’Asp di Cosenza, dove si è svolta una manifestazione di protesta contro la malasanità promossa dal comitato di cittadini denominato “Stutamuli tutti”, ovvero “spegniamoli tutti”. I manifestanti, con cori e cartelli, hanno rivendicato il diritto alla salute, chiedendo un incontro con i vertici dell’Asp e annunciando altre eclatanti forme di protesta.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

PolMeeting 2019, tutto pronto a Cosenza per la VI edizione Cosenza

Matteo Brancati

Campagna vaccinazioni, Calabria sempre più ultima. Ma non è questione meridionale

Giovanni Bevacqua

Maltrattamenti in famiglia, arrestato 42enne

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content